Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 06.04

LNews-SEQUESTRO ANIMALI A ROBECCO D'OGLIO/CR, ROLFI: E' IL CASO DI UNA 'MELA MARCIA', ALLEVATORI LOMBARDI NON SONO QUESTI

'NON CRIMINALIZZIAMO SETTORE MOLTO ATTENTO A BENESSERE DEI CAPI'

| Scritto da Redazione
LNews-SEQUESTRO ANIMALI A ROBECCO D'OGLIO/CR, ROLFI: E' IL CASO DI UNA 'MELA MARCIA', ALLEVATORI LOMBARDI NON SONO QUESTI

LNews-SEQUESTRO ANIMALI A ROBECCO D'OGLIO/CR, ROLFI: E' IL CASO DI UNA 'MELA MARCIA', ALLEVATORI LOMBARDI NON SONO QUESTI

'NON CRIMINALIZZIAMO SETTORE MOLTO ATTENTO A BENESSERE DEI CAPI'

(Lnews - Milano, 12 nov) "Non criminalizzare un intero settore per colpa di qualche mela marcia. La Lombardia e' la terra di agricoltori rispettosi delle norme, attenti ed evoluti nel benessere animale e sempre piu' avanzati nel campo della sostenibilita' ambientale. E' necessario fare chiarezza su situazioni del genere perche' l'agricoltura lombarda non e' e non vuole essere questa". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo ad Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, in merito all'operazione effettuata dai carabinieri forestali, che hanno effettuato un sequestro in un allevamento a Robecco d'Oglio (CR).

CONTROLLI COSTANTI - "I nostri allevamenti - ha aggiunto Rolfi - vengono costantemente monitorati, rispettano il benessere animale e sottopongono le mandrie a controlli veterinari che non hanno pari. Fa piu' rumore un albero che cade di una foresta che cresce ed e' necessario stigmatizzare questi casi per evitare che venga danneggiata l'immagine dei nostri allevatori, che hanno fatto passi da gigante in materia di rispetto del benessere degli animali". (LNews)

180 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online