Domenica, 02 ottobre 2022 - ore 17.39

L'UISP A TUNISI PER IL FORUM SOCIALE MONDIALE

| Scritto da Redazione
L'UISP A TUNISI PER IL FORUM SOCIALE MONDIALE

L'UISP A TUNISI PER IL FORUM SOCIALE MONDIALE, DAL 26 AL 30 MARZO: LO SPORTPERTUTTI COME STRUMENTO DI COOPERAZIONE. Intervento di R. Chiodo
L’Uisp sarà a Tunisi, dal 26 al 30 marzo, per partecipare al World social forum. La prima partecipazione dell'Uisp al Forum sociale mondiale, il principale momento di incontro per Ong, associazioni e rappresentanti dei movimenti internazionali, risale al 2007, quando a Nairobi, l'Uisp organizzò la maratona per i diritti di base. Ma è con l'edizione di Belem (Brasile) nel 2009 e Dakar (Senegal) nel 2011, che la presenza Uisp si fa più strutturata grazie all'allestimento di un’area dedicata a giochi e attività motorie all’interno del villaggio dove si svolge il Forum. Anche quest'anno, l'Uisp sarà protagonista con uno spazio sportpertutti.
“Questo appuntamento diventa ancora più importante oggi, in un paese come la Tunisia che sta vivendo questa lunga fase di transizione verso una più piena democrazia – dice Raffaella Chiodo Karpinsky, di Peace Games Uisp - Tunisi è per l’Uisp l’ulteriore tappa di un percorso che stiamo seguendo da diversi anni ormai. Mentre a Belem abbiamo fatto un primo passo per avere una presenza anche logistica, a Dakar la nostra visibilità, la visibilità dello sportpertutti, era già notevolmente cresciuta, e anzi possiamo dire di essere stati un punto di passaggio obbligatorio per tutti coloro che hanno partecipato al Forum. Ora siamo in un’ulteriore fase: l’Uisp è entrata a far parte del Consiglio internazionale del Forum, ovvero l’organismo che coordina tutte le attività del Forum e ne segue l’organizzazione. È stata riconosciuta come parte integrante dei movimenti sociali internazionali, e con essa è stata riconosciuta l’importanza che riveste lo sport sociale come strume nto formidabile per l’inclusione, la lotta alle discriminazioni, la costruzione della cittadinanza e della partecipazione democratica, anche nei paesi che hanno vissuto le cosiddette primavere arabe”. Sarà un’occasione per creare e consolidare relazioni con associazioni omologhe all’Uisp: “Abbiamo già registrato l’interesse di una decina di organizzazioni provenienti da varie parti del mondo, associazioni che condividono con noi le finalità di una peculiare proposta sportiva”.
Le attività motorie che animeranno lo spazio dello sportpertutti saranno molteplici; tornei e partite di pallavolo, calcetto, giocoleria, giochi e danze tradizionali, sia italiane che tunisine, esibizioni di ginnastica acrobatica e di break dance. Attività realizzate in collaborazione con associazioni e società sportive locali.
Il 29 marzo sono previsti, inoltre, due dibattiti: in mattinata si discuterà di sport come strumento di empowerment umano e sociale, evento al quale parteciperà anche Filippo Fossati, presidente nazionale Uisp: nel pomeriggio si discuterà invece dell’impatto sociale dei grandi eventi sportivi, con un occhio di riguardo alla Confederation Cup, ma soprattutto ai Mondiali (2014) e alle Olimpiadi brasiliani (2016). Le attività di sportpertutti al Forum sociale mondiale sono promosse dall’Uisp, in collaborazione con il network internazionale Isca, l’International sport and culture association, e con le associazioni francesi Ufolep e Ligue de l’enseignement. (F.Se.)

fonte:Uisp cremona

1062 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria