Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 11.31

M5S COMUNE DI CREMA: DEGRADO, SCARSA ATTENZIONE E POCA PULIZIA?

La sentenza numero 396/2020 pubblicata il giorno 24/09/2020 testimonia, nero su bianco, quanto il Comune di Crema sia poco attento alla manutenzione, alla pulizia ed al controllo degli Enti incaricati.

| Scritto da Redazione
M5S COMUNE DI CREMA: DEGRADO, SCARSA ATTENZIONE E POCA PULIZIA?

M5S COMUNE DI CREMA: DEGRADO, SCARSA ATTENZIONE E POCA PULIZIA?

PAROLA DEL TRIBUNALE ORDINARIO!

La sentenza numero 396/2020 pubblicata il giorno 24/09/2020 testimonia, nero su bianco, quanto il Comune di Crema sia poco attento alla manutenzione, alla pulizia ed al controllo degli Enti incaricati.

La motivazione risiede nell’omessa manutenzione o errata costruzione della tombinatura del Bocchello Babbiona, con la causa di infiltrazioni a danno di alcuni residenti. Tutto questo a spese dei cittadini. Il Tribunale Ordinario ha infatti deciso che il Comune di Crema, in quanto custode del tratto tombinato della roggia, insieme al Consorzio DUNAS, in quanto gestore delle acque, dovranno risarcire alcuni cittadini di Crema di ben 21.554,80 €, anticipati in toto dal Comune di Crema con la deliberazione di Giunta n° 257 del 23/11/2020. Il Comune si impegna poi a recuperare il 50 % di tale somma dal Consorzio DUNAS. 

Ciò che fa riflettere sono le parole, scritte nero su bianco nella sentenza. Si riporta testualmente: “Le cause delle infiltrazioni non sono attribuibili alle metodologie costruttive della casa degli attori bensì al degrado ed alla mancata pulizia del condotto interrato. Si ritiene che le acque fuoriuscenti, soprattutto dalla base del condotto, abbiano provocato un imbibimento del terreno circostante e soprattutto di fondo e che tale fenomeno abbia permesso l’affioramento di acqua ed umidità all’interno del box degli attorni proprio a livello inferiore del piano di calpestio e, quindi, le murature si siano bagnate per capillarità da risalita dovuta a queste “sacche” d’acqua”.

Ancora, “nessuno dei CTP intervenuti ha posto in dubbio l’origine delle infiltrazioni d’acqua e la necessità, quantomeno, di mantenere adeguatamente sgombra da residui la parte inferiore della tubazione, in maniera da garantire lo scorrimento delle acque irrigue nei periodi di maggior utilizzo della roggia, ed evitarne un eccessivo riempimento sino oltre al margine impermeabilizzato.”

Insomma, un’altra brutta figura da parte del Comune di Crema, che si aggiunge al lungo elenco. Verrebbe quasi da sorridere, se non fosse che questi episodi costituiscono un danno alla collettività, visti i cospicui risarcimenti che il Comune deve erogare, con soldi pubblici, di tutti i cittadini.

vedi allegati

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

327 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online