Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 17.02

Ma lo sciopero generale di tutti i lavoratori serve?

| Scritto da Redazione
Ma lo sciopero generale di tutti i lavoratori serve?

Ma lo sciopero generale serve? La Fiom, durante lo sciopero generale dello scorso 28 gennaio,è stata molto chiara ed esplicita. In tutte le manifestazioni, fra l’altro riuscitissime, ha chiesto alla Cgil di proclamare lo sciopero generale  di tutte le categorie a sostegno dei diritti e dei contratti .
Il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, durante il comizio  a Milano è stato chiarissimo: “Federmeccanica e Confindustria devono sapere che se faranno quello che fa la Fiat si aprirebbe un conflitto che non ha precedenti nel nostro paese. Le fabbriche si sono fermate perché i lavoratori non vogliono che il modello Marchionne si estenda: l'attacco ai diritti non è un problema solo dei metalmeccanici. Per questo è necessario lo sciopero generale di tutti i lavoratori. So che è difficile organizzarlo, che non risolve tutti i problemi, ma solo la Cgil lo può fare per cambiare questa situazione”.
 
A Bologna ,il giorno prima , era stata contestata dalla piazza la neo segretaria generale della Cgil Susanna Camusso.
Le divergenze all'interno della Cgil con la maggioranza della Fiom sono ormai evidenti.
La Cgil sostiene nei contenuti la battaglia della Fiom ma ad oggi  l’organizzazione nazionale non ha ancora deciso se proclamare lo sciopero generale di tutte le categorie o no!
Le manifestazioni della Fiom hanno ottenuto la solidarietà di intellettuali, associazioni, studenti, semplici cittadini a dimostrazione che questa battaglia non è di una sola categoria ma di una parte più vasta della società,.

Intanto i rapporti con Cisl e Uil nazionali si mostrano sempre più difficili. Di fronte alla proposta della Cgil sulla rappresentanza Cisl e Uil di fatto non hanno risposto rinviando ad una precedente intesa  definita in un contesto tutto diverso.
Del resto la posizione della Cgil e quella della Confindustria sono molto simili sulla critica alla politica economica del Governo.
Cisl e Uil su questo versante si mostrano meno impegnate.

Ma  la domanda che  mi pongo e vi pongo è questa. Lo sciopero generale, proclamato dalla sola Cgil può essere utile o divaricando ancor di più le distanze fra Cisl e Uil rischia di essere controproducente?
Anche la politica si divide: Sinistra Ecologia e Libertà ed Italia di Valori sembrano schierate  nettamente con la posizione della Fiom , mentre il PD è molto più cauto.

Sicuramente la decisione della proclamazione dello sciopero generale di tutte le categoria è di esclusiva competenza del sindacato e della Cgil in particolare.
Ma  l’opinione vostra, di navigatori e cittadini attenti, qual è?
Se vi sentite di esprimerla  rispondete al sondaggio  che appare in altra parte della home page.

La domanda e le risposte sono semplici e secche:
Domanda. Ritenete che la Cgil debba proclamare lo sciopero generale richiesto dalla Fiom a sostegno dei diritti,del contratto nazionale ?
Risposte.
-SI
-NO
-Non so
-E’ opportuna altra iniziativa

Sono gradite anche le vostre opinioni da esprimere tramite questo blog.
Gian Carlo Storti
storti@welfareitalia.it

29 gennaio 2011

4279 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria