Lunedì, 15 luglio 2024 - ore 10.37

MANIFESTAZIONE DIRITTO ALLA CASA, DI MARCO (M5S): Vera emergenza sociale

Chiediamo immediato ripristino sostegni per affitti e assegnazione case popolari vuote»

| Scritto da Redazione
MANIFESTAZIONE DIRITTO ALLA CASA, DI MARCO (M5S): Vera emergenza sociale

 MANIFESTAZIONE DIRITTO ALLA CASA, DI MARCO (M5S): «Vera emergenza sociale, chiediamo immediato ripristino sostegni per affitti e assegnazione case popolari vuote»



Il M5S partecipa alla “MANIFESTAZIONE CITTADINA PER IL DIRITTO ALLA CASA”. Al fianco delle principali sigle dei comitati inquilini e dei cittadini, il capogruppo in Consiglio Regionale, Nicola Di Marco (M5S): «Quella dell’abitare si sta trasformando in una vera emergenza sociale. Chiediamo immediato ripristino sostegni per affitti e assegnazione case popolari vuote. La grave crisi che in questi ultimi anni ha colpito le famiglie ha innescato una vera e propria emergenza abitativa. Il diritto alla casa, per noi fondamentale, è messo a rischio non solo dall'attuale crisi economica, ma anche da scelte politiche sciagurate come quella del Governo Meloni di cancellare, con un colpo di penna di raro cinismo, il contributo per la morosità incolpevole. Una scelta i cui effetti si ripercuoteranno direttamente sulle famiglie lombarde. Non possiamo accettare che la politica e le Istituzioni proseguano nell’orientamento di retrocedere ai propri impegni.

Siamo qui per manifestare l’urgenza di politiche abitative in grado di soddisfare le necessità di chi avrebbe diritto a una casa, ma non può averla a causa dell’incapacità dimostrata in questi anni da Regione Lombardia. La soluzione non può essere sempre e solo quella di aprire ai privati. Per questo siamo in piazza, insieme al coordinatore milanese Daniele Pesco, per condividere e dare voce alle istanze promosse dalle sigle e portate avanti dai cittadini.

Dopo cinque anni di nulla, culminati con un “Piano casa” vergognoso, all’interno del quale non è previsto un solo alloggio popolare in più, la nuova legislatura regionale inizia senza una vera programmazione regionale sul tema casa. 

Basti pensare che Aler conta più di diecimila alloggi sfitti e in Lombardia sono solamente 4000 le case assegnate a fronte di 40000 richieste. Non solo, la sfida alla riqualificazione energetica è stata del tutto persa, con l’occasione offerta dal Superbonus 110% completamente mancata per manifesta incapacità. In questi ultimi mesi il centrodestra ha confermato di interessarsi ai problemi dell’edilizia residenziale pubblica solo quando c’è da fare qualche passerella elettorale in occasione di uno sgombero».



Milano 27-03-2023

446 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online