Martedì, 16 agosto 2022 - ore 18.12

Martina stoppa la Germania sulle quote latte.

Dall'Ue nessun aumento delle quote

| Scritto da Redazione
Martina stoppa la Germania sulle quote latte.

Il ministro Martina ha chiuso il Dossier latte, stabilendo che non ci sarà nessun aumento delle quote come chiedevano alcuni Paesi del nord, per limitare le multe ai loro produttori che hanno superato le quote assegnate. Chiuso dopo 5 mesi il dossier latte. Non ci sarà nessun aumento delle quote come chiedevano Germania, Olanda, Austria per limitare le multe Ue ai loro produttori che hanno superato in grande misura le quote assegnate (compresi quelli italiani, che dovranno pagare multe per 1,395 miliardi di euro dovute agli splafonamenti tra il 1995 e il 2009). La decisione é stata presa in sede di Consiglio dei ministri dell'Agricoltura Ue dal presidente Maurizio Martina (nella foto), dopo un ampio confronto e la constatazione che una grande maggioranza di Stati membri era contraria alla misura. «Ha fatto bene il ministro Martina a rigettare le proposte di alcuni Paesi del nord, con la Germania in testa, per chiedere una misura di correzione al tenore di grasso nel latte che, in sostanza, si sarebbe tramutata in un aumento della quota latte». È quanto afferma il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo in riferimento alla chiusura del Dossier latte a livello comunitario, nel sottolineare che «la misura, se accettata, sarebbe stata discriminatoria verso coloro, che sono la stragrande maggioranza degli allevatori italiani, che hanno provveduto ad acquisire quota latte o a contenere le produzioni nel rispetto delle regole tuttora vigenti». A questa richiesta peraltro la Coldiretti, contrariamente alle altre Organizzazioni agricole, si era opposta con forza fin da subito, perché avrebbe premiato soprattutto quegli allevatori di Germania, Olanda, Polonia, Austria, Danimarca e Belgio che in queste ultime annualità hanno notevolmente aumentato le proprie produzioni di latte.

Fonte: coldiretti 

1281 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria