Lunedì, 30 marzo 2020 - ore 16.18

Musica al Museo: appuntamento con il più famoso ciclo di lieder di Schubert domenica 2 febbraio

L’ingresso è come sempre libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Inoltre, come ogni prima domenica del mese, chi volesse visitare il Museo Civico “Ala Ponzone” lo potrà fare gratuitamente.

| Scritto da Redazione
Musica al Museo: appuntamento con il più famoso ciclo di lieder di Schubert domenica 2 febbraio

Cremona, 30 gennaio 2020 – I ventiquattro lieder, composizioni per pianoforte e canto, che compongono il ciclo Winterreise (Viaggio d'inverno), il più famoso di Franz Schubert (1797-1828), saranno eseguiti domenica 2 febbraio, alle ore 11, nel nuovo appuntamento della rassegna Musica al Museo per il ciclo Les matinées del Monteverdi, realizzato dal Settore Cultura, Musei e City Branding del Comune in collaborazione con l'Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” di Cremona. 

Winterreise, composto solo un anno prima della morte di Franz Schubert su testi del poeta Wilhelm Müller rappresenta la summa di questo genere assai diffuso nella cultura musicale tedesca. Protagonisti saranno Marco GazziniYunho Kim e Marco Tomasoni, voce, Anne Colette Ricciardi al pianoforte. In particolare Marco Gazzini canterà i lieder 1, 5, 16 e 18, Marco Tomasoni il 6 e il 10, il 19 e il 21, Yunho Kim l’11, il 15, il 22 e il 24.

Questi i titoli dei ventiquattro lieder: 1. Gute Nacht, 2. Die Wetterfahne, 3. Gefrorene Tränen, 4. Erstarrung, 5. Der Lindenbaum, 6. Wasserflut, 7. Auf dem Flusse, 8. Rückblick, 9. Irrlicht, 10. Rast, 11. Frühlingstraum, 12. Einsamkeit, 13. Die Post, 14. Der greise Kopf, 15. Die Krähe, 16. Letzte Hoffnung, 17. Im Dorfe, 18. Der stürmische Morgen, 19. Täuschung, 20. Der Wegweiser, 21. Das Wirtshaus, 22. Mut!, 23. Die Nebensonnen, 24. Der Leiermann. In Winterreise Schubert eleva l'importanza del piano alla pari di quella della voce, in particolare il ritmo dello strumento sottolinea costantemente il sentimento poetico.

L’ingresso è come sempre libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Inoltre, come ogni prima domenica del mese, chi volesse visitare il Museo Civico “Ala Ponzone” lo potrà fare gratuitamente.

 

344 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online