Sabato, 29 gennaio 2022 - ore 04.44

Nuovo progetto per la videosorveglianza a Crema

La novità consiste che sarà attivato un dispositivo in grado leggere le targhe delle auto e che verrà finanziato con i fondi ‘liberati’dal riassetto delle società partecipate.

| Scritto da Redazione
Nuovo progetto per la videosorveglianza a Crema Nuovo progetto per la videosorveglianza a Crema Nuovo progetto per la videosorveglianza a Crema

Attualmente il numero di telecamere della videosorveglianza comunale sono n. 22 in collegamento con la caserma della polizia locale, dei carabinieri e commissariato di polizia

In previsione è  incremento del numero di telecamere e collegamento alla centrale operativa dei vigili di quelle che attualmente sorvegliano il palazzo comunale .

Le nuove tecnologie permetteranno di rendere il sistema in grado di leggere le targhe dei mezzi in transito per segnalare in tempo reale il passaggio di veicoli privi di copertura assicurativa o inseriti negli elenchi dei mezzi da ricerca.

Quindi  la Giunta di Crema prevede una ‘pioggia’di telecamere sulla città  con un notevole potenziamento del sistema di videosorveglianza comunale. Una vera e propria rivoluzione nel concetto stesso di ‘vigilanza remota’concepito attraverso l’estensione della zona monitorata, fino a comprendere le periferie, oggi pressoché scoperte. E soprattutto, con l’abbinamento a dispositivi informatici, in grado di segnalare in tempo reale il transito di veicoli privi di copertura assicurativa, ma anche e soprattutto inseriti nei database dei mezzi rubati, o più semplicemente da ricercare per i più svariati motivi come ad esempio comparsi sulla scena di crimini ecc

 

600 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online