Lunedì, 25 ottobre 2021 - ore 13.16

Paolo Bodini Articolo Uno saluta con soddisfazione bocciatura parco fotovoltaico a terra a Cremona

ArticoloUno saluta con soddisfazione il voto unanime del Consiglio comunale che boccia l'ipotesi di parco fotovoltaico a terra su terreno agricolo alle porte di Cremona.

| Scritto da Redazione
Paolo Bodini Articolo Uno saluta con soddisfazione bocciatura parco fotovoltaico a terra a Cremona

Paolo Bodini Articolo Uno saluta con soddisfazione bocciatura parco fotovoltaico a terra a Cremona

ArticoloUno saluta con soddisfazione il voto unanime del Consiglio comunale che boccia l'ipotesi di parco fotovoltaico a terra su terreno agricolo alle porte di Cremona.

Esprime apprezzamento   per lo sforzo compiuto dalla maggioranza di centrosinistra di trovare, prima al proprio interno, poi con le opposizioni, una soluzione condivisa ad un confronto che si è inutilmente incattivito.

In particolare ringrazia i consiglieri Francesco Ghelfi e Paola Ruggeri per l'apporto dato in coerenza con una visione ecosostenibile del problema e in lealtà con la propria maggioranza.

Ad ArticoloUno non interessa partecipare alla distribuzione di medaglie o di colpe. È tempo di voltare pagina e di iniziare quel lavoro complesso prefigurato nell'ordine del giorno votato all'unanimità.

È importante infatti aver bloccato un progetto di massima di fotovoltaico a terra su terreno agricolo come "precedente" da non seguire, ma riteniamo adesso ancora più importante l'impegno di elaborare un Piano cittadino a sostegno della massima diffusione possibile del fotovoltaico sui tetti degli edifici pubblici e privati e in altri luoghi idonei.

Questo piano richiede un lavoro approfondito sia politico che tecnico chiamando a collaborare competenze interne all'Amministrazione comunale, ma anche le varie competenze esterne.

Come ha giustamente detto il Sindaco, il confronto politico dovrà avvenire sui criteri guida del Piano, mentre gli apporti tecnici dovranno evidenziare opportunità, difficoltà, realizzabilità dei vari progetti. Per la collocazione degli impianti di fotovoltaico ArticoloUno sostiene che, preferibilmente, vada fatta una mappa sulla possibilità di installarli su tutti gli edifici pubblici, comunali e non comunali, della città. Quindi individuare, in collaborazione con tutte le associazioni economiche, una seconda fascia rappresentata da grandi strutture private, per agevolarne e incentivarne la copertura con pannelli solari. Infine individuare una terza fascia costituita da quelle superfici ancora coperte con amianto, per programmarne la sostituzione con il fotovoltaico, come previsto dal Decreto ministeriale Fer1.

Per ArticoloUno la sfida ai cambiamenti climatici è la principale sfida del nostro tempo. Proprio per questo l'energia rinnovabile non va contrapposta al valore agroalimentare della pianura padana. Rigenerare un’agricoltura sostenibile e generare energia pulita vanno entrambe sviluppate non a discapito l'una dell'altra e sostenute coraggiosamente in coerenza con le direttive più avanzate del Green New Deal europeo.

Paolo Bodini A nome del Direttivo Provinciale di ArticoloUno

Cremona 21 febbraio 2020

1137 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online