Venerdì, 19 aprile 2024 - ore 07.43

Piazzale Marconi a BERGAMO una grande pista da ballo a cielo aperto

Sabato 6 e 13 maggio appuntamento con le danze popolari

| Scritto da Redazione
Piazzale Marconi a BERGAMO una grande pista da ballo a cielo aperto

Una prima esperienza, nel settembre dello scorso anno, aveva avuto esito più che positivo. Ora la Rete di quartiere Centro Papa Giovanni XXIII rilancia ed invita nuovamente tutti a ballare, immaginando Piazzale Marconi come una grande pista a cielo aperto.

Nel 2022 era stato il tango ad accogliere a sorpresa chi arrivava in città dall’area della stazione dei treni, della tramvia e degli autobus. Sabato 6 maggio e sabato 13 maggio saranno le danze popolari a coinvolgere passanti e visitatori, a partire dalle 15.30 sino alle 19.30.

Per la Rete di quartiere Centro Papa Giovanni XXIII, composta da singoli residenti, associazioni, operatori del commercio, servizi, sarà un’occasione per rivivere in modo positivo e sereno uno degli spazi più frequentati e anche più delicati della città, ma anche un modo per partecipare anche con iniziative leggere, alla portata di tutti, al clima eccezionale di questi mesi targati BergamoBrescia23. Un modo di far cultura che è anche rivitalizzazione di spazi urbani attraverso proposte e pratiche inusuali, trasfigurando le normali funzionalità quotidiane in momenti d’incontro sociale orientati alla festa.

La proposta ha avuto per animatori il Dopo lavoro ferroviario che ha sede proprio in Piazzale Marconi, proposta aggregativa rivolta ai dipendenti e ai collaboratori della Stazione ferroviaria che registra ben 600 iscritti. L’adesione di tutti i partecipanti alla Rete di Quartiere è stata immediata proprio per il valore simbolico attribuito a questa proposta. Ad animare la piazza saranno due sigle bergamasche, Viandanze e Ritmosio, associazioni di promozione sociale che hanno eletto a passion predominante dei loro soci il ballo. Danzare per diletto e passione è la loro vocazione e fanno riferimento soprattutto alle danze popolari e al folk internazionale, prediligendo l’animazione di strada e di piazza.

760 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria