Domenica, 02 ottobre 2022 - ore 00.06

POLIZIA LOCALE DI CREMONA ATTIVA NEL CONTRASTO ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI

Numerose gli interventi degli agenti nell’ambito della tutela ambientale

| Scritto da Redazione
POLIZIA LOCALE DI CREMONA ATTIVA NEL CONTRASTO ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI

Prosegue l'attività della Polizia Locale, in particolare del Nucleo ambientale, per il contrasto all'abbandono dei rifiuti. Nei giorni scorsi è stato individuato il responsabile dello scarico di rifiuti domestici in un'area verde della città, per l’esattezza in via Costone di sotto. Il trasgressore è stato sanzionato e obbligato al recupero, a sue spese, del materiale scaricato.

Sono numerosi i controlli effettuati nel corso di quest’anno dagli agenti della Polizia Locale a tutela dell’ambiente e del decoro urbano. Per l’esattezza, 44 hanno riguardato il corretto conferimento dei rifiuti nei cestini urbani, sono state accertate e contestate 6 sanzioni per l'errato conferimento dei rifiuti e comminate 3 sanzioni per l’abbandono di rifiuti. Sono state inoltre recuperate e smaltite come rifiuto 40 autovetture abbandonate sulla pubblica via.

Regione Lombardia ha recentemente approvato i progetti di tutela ambientale, ai quali ha aderito anche il Comune di Cremona, per l'acquisto di ulteriori strumentazioni (telecamere-fototrappole): grazie a questi strumenti sarà possibile potenziare l’attività di contrasto e individuare i responsabili di questi atti di inciviltà.

Altra attività che ha impegnato il personale della Polizia Locale ha riguardato la regolare e corretta detenzione di animali. In questo ambito sono già all’attivo 12 interventi con l’elevazione della relativa sanzione.

Con gli agenti appositamente formati sono stati compiuti 10 sopralluoghi edilizi e 5 controlli in collaborazione con ATS per la prevenzione di infortuni nei cantieri edili e sono state accertate 4 sanzioni per il taglio di piante non autorizzato.

I dati sopra riportati dimostrano quanto sia rilevante l'attività svolta dagli agenti della Polizia Locale a tutela delle regole del vivere civile, dell'ambiente e del decoro della città. Un'attività che, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini ed alla collaborazione di Linea Gestioni, contribuisce ad individuare e sanzionare i trasgressori. Purtroppo, nonostante gli sforzi e l'impiego di persone e strumentazioni, persistono comportamenti incomprensibili, solo per fare alcuni esempi, di coloro che utilizzano in modo scorretto i cestini stradali depositando i propri rifiuti domestici, abbandonano materiali vari, anche ingombranti, sul suolo pubblico nonostante sia disponibile un servizio gratuito di ritiro, non operano una corretta raccolta differenziata dei rifiuti prodotti, non raccolgono le deiezioni dei propri cani, gettano un po’ di tutto per strada, nonostante a pochi metri di distanza vi sia un cestino porta rifiuti, lasciano nei parchi cittadini i residui di quanto utilizzato per momenti di socializzazione. Queste sono solo alcune delle piccole attenzioni che, se messe in atto, consentirebbero a tutti i cittadini di sentirsi rispettati, di contribuire a diminuire i costi del servizio di gestione dei rifiuti ed a mantenere la città decorosa. Fortunatamente la maggior parte dei cremonesi rispetta le regole ed a questi, ringraziandoli, si fa appello per contribuire a debellare i comportamenti di pochi maleducati e incivili”, commentano al riguardo gli Assessori Maurizio Manzi e Barbara Manfredini.

430 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria