Martedì, 21 settembre 2021 - ore 15.26

SCONTRI E CONFLITTI, MA CHI GOVERNA LA CITTA’? |C.Ruggeri,R.Poli,A.Abbate (pd)

| Scritto da Redazione
SCONTRI E CONFLITTI, MA CHI GOVERNA LA CITTA’? |C.Ruggeri,R.Poli,A.Abbate (pd)

Leggiamo di quotidiani conflitti  all’interno del centro destra tra Comune e  aziende partecipate, ma le mille famiglie che abitano gli appartamenti di proprietà del Comune non meritano lo scontro al quale assistono increduli tra le due opposte strategie  con le quali si vuole chiudere la partita ALER.

Una vicenda sulla quale il Partito Democratico ha avanzato da tempo una serie di proposte per mantenere in gestione diretta  comunale l’intero patrimonio delle case popolari, visto in particolare lo stato di abbandono e di degrado nei quali gran parte di tali alloggi sono rimasti.

Dei 350.000 €,  più altri  recenti 1800.000 € che il Comune ha versato all’ALER per la gestione di tali alloggi, non si è visto dove e come sono stati utilizzati. Avrebbero dovuto essere investiti nella manutenzione ordinaria, ma nulla di tutto ciò.

A suo tempo il PD aveva contrastato la convenzione stipulata tra ALER e Comune perchè non se ne capivano le ragioni. Primo perché i venti della riorganizzazione dell’Aler in un unico Ente Regionale e la soppressione delle sedi locali erano già nell’aria, secondo perché il giudizio sul primo blocco di alloggi dato in gestione negli anni precedenti, non era positivo, terzo perché è parsa un’operazione tesa a “liberarsi” di un problema più che a garantire una gestione più ottimale del patrimonio abitativo del Comune.

Abbiamo già chiesto la convocazione della Commissione Affari Sociali per essere anche noi coinvolti sul destino di tale importante partita, ma con evidenza non c’è ancora una proposta compiuta da parte della Giunta.

Ci sta a cuore il futuro di tante famiglie, la loro sicurezza abitativa, la certezza di avere  punti di riferimenti certi.

E’ questo che il Comune deve garantire e lo può, lo deve fare.

Caterina Ruggeri, Roberto Poli, Annamaria Abbate

2013-11-08

 

 

682 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria