Lunedì, 18 novembre 2019 - ore 04.48

Slovacchia pronto al via il festival italiano Dolce Vitaj 2015

Tra le cose da non perdere e che il festival intende sottolineare, sono il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri

| Scritto da Redazione
Slovacchia pronto al via il festival italiano Dolce Vitaj 2015

Prende il via in questi giorni l’ottava edizione del festival italiano in Slovacchia Dolce Vitaj, che per tutto giugno porterà in diverse località arte, letteratura, cinema, suoni, profumi e sapori dell’Italia. L’edizione 2015 del “dolce benvenuto” che l’Italia rivolge agli slovacchi si svolgerà tra Bratislava, Žilina, Poprad e Košice. A introdurre la rassegna si è svolta l’altro ieri una conferenza stampa con la presenza delle tre istituzioni italiane organizzatrici: Ambasciata d’Italia, Istituto Italiano di Cultura e Camera di Commercio Italo-Slovacca.

Tra le cose da non perdere e che il festival intende sottolineare, sono il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri (il cui profilo aquilino domina con i colori italiani i manifesti della rassegna), e l’Expo 2015 che è in corso dall’inizio di questo mese a Milano, al quale partecipa anche la Slovacchia con un proprio padiglione. Ma sono tante altre le iniziative create allo scopo di incuriosire gli slovacchi, solleticando i loro cinque sensi e ricreando un pezzo virtuale d’Italia in centroeuropa.

Una anticipazione del festival, per la verità, si è già vista con la mostra di arte contemporanea “Apostasia della bellezza” di Mark Kalinka, in corso a Žilina alla Galleria Civica (Považská galéria umenia) fino al 14 giugno, o con la partecipazione di quattro giovani cineasti italiani al festival cinematografico EKOTOPFILM 2015, che proprio stasera vede a Banska Bystricá la proiezione dell’ultimo documentario, “La terra sotto i piedi” di Matteo Bennati. E ieri, del resto, è stata aperta la mostra “Transitions of Energy” (Bratislava, Kunsthalle Lab), che con le installazione di cinque artiste pur non facendo parte del cartellone è pur sempre un evento soprattutto italiano.

Fonte: buongiorno slovacchia

968 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

AccaddeOggi  28 marzo 1968 Dubček La prima scintilla della Primavera di Praga

AccaddeOggi 28 marzo 1968 Dubček La prima scintilla della Primavera di Praga

Dopo la nomina di Dubček il 5 gennaio a primo segretario del Partito comunista cecoslovacco, il 28 marzo il Comitato centrale approvò l’avvicendamento di Ludvík Svoboda a presidente della repubblica, con l’estromissione di Novotný, e il “programma d’azione” che apriva a riforme rivoluzionarie, impensabili fino a poco prima, quali la libertà di riunione e associazione, e la libertà di stampa e movimento.
Slovacchia La foto simbolo del ’68 slovacco su un francobollo e una moneta commemorativa

Slovacchia La foto simbolo del ’68 slovacco su un francobollo e una moneta commemorativa

La fotografia slovacca più famosa nel mondo, “Uomo a torso nudo davanti a carro armato degli occupanti” di Ladislav Bielik, una immagine che ha fatto il giro del pianeta nei giorni caldi dell’agosto 1968, sarà ripreso in un francobollo postale che sarà prodotto in 80.000 pezzi dalle Poste Slovacche per il 50° anniversario dell’invasione della Cecoslovacchia, il prossimo anno.