Mercoledì, 20 gennaio 2021 - ore 11.50

Speranza: Non c'è strada diversa da unità Covid ha mesi contati grazie a vaccino

Inevitabile prorogare stato emergenza al 30 aprile

| Scritto da Redazione
Speranza: Non c'è strada diversa da unità Covid ha mesi contati grazie a vaccino

Speranza: Non c'è strada diversa da unità contro emergenza. Covid ha mesi contati grazie a vaccino

Inevitabile prorogare stato emergenza al 30 aprile

Si è assistito a un "drammatico mutamento dell'indice di rischio per le singole regioni - spiega il ministro della Salute - Nel nuovo dpcm, è intenzione del governo confermare il divieto di spostamento anche in zona gialla e vietare l'asporto dopo le 18 dai bar e stabilire l'ingresso in area arancione di tutte le regioni a rischio alto. E' intenzione dell'esecutivo anche riaprire i musei nelle regioni in area gialla"

La collaborazione tra governo, regioni e comuni ci ha consentito di resistere anche quando siamo stati investiti dalle onde più alte, senza uno sforzo unitario delle istituzioni non si  sarebbe arginato questo nemico. Non c'è altra strada diversa dall'unita per affrontare questa emergenza, la piu grande dal dopoguerra. Ecco perché mi rivolgo alla  maggioranza e all'opposizione". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell'informativa alla Camera sulle misure anti-Covid.

"Vivo con preoccupazione le tensioni di questi giorni, voglio rivolgere a tutti un accorato messaggio di responsabilità per l'unità - ha aggiunto - mi rivolgo con lo stesso spirito a maggioranza e  opposizione, siamo all'ultimo miglio, ad un passaggio delicato e decisivo per vincere questa battaglia contro questo nemico invisibile, adesso serve uno sforzo unitario, una leale collaborazione a Roma  come in tutte le Regioni".  "Nei prossimi mesi  - sottolinea - sarà tutto terribilmente complicato,  teniamo fuori dalla battaglia politica la salute degli italiani". "Con i vaccini sconfiggeremo questo virus" "Ora sappiamo che il Covid ha i mesi contati e con i vaccini sconfiggeremo questo virus - prosegue il  ministro della salute - La scienza sta illuminando la strada che ci porterà fuori  da questa stagione   terribile e dobbiamo investire sempre di più sulla scienza. Però non abbiamo ancora vinto e non   dobbiamo sbagliare la lettura di questa fase decisiva" e  grazie "alla campagna di    vaccinazione vediamo la luce in fondo al tunnel. La nottata non è ancora passata, non abbassiamo  la guardia". 

 

141 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online