Lunedì, 25 ottobre 2021 - ore 05.32

Taglio Alberi. Pubblichiamo note di Legambiente Cremona al comune di Cremona

Da quanto abbiamo capito gli obietti del Piano del Verde , da parte del comune, non sono stati chiariti non tanto dai tecnici ma dalla politica.

| Scritto da Redazione
Taglio Alberi. Pubblichiamo note di Legambiente Cremona al comune di Cremona

Taglio Alberi. Pubblichiamo le note di Legambiente Cremona al comune di Cremona

Il taglio degli alberi continua come da programma. Infatti il sindaco e la giunta non hanno accettato la richiesta di moratoria chiesta dalle associazioni ambientaliste di Cremona durante  i lavori della commissione ambiente dello scorso venerdì 16 settembre.

In ragione del principio della trasparenza pubblichiamo la nota  di Legambiente Cremona e la risposta del Dottore Agronomo Giuseppe Miceli   al fine di rendere sempre più consapevole l’opinione pubblica della discussione in atto e che si svilupperà in vista della predisposizione del Piano del Verde.

La lettera di Lega Ambiente del 16 settembre , a firma di Pier Luigi Rizzi, contiene alcune precisazioni in merito Protocollo ISA sulla valutazione della stabilità degli alberi con alcuni schizzi dei tecnici di Legambiente.

In particolare sul piano relazione e politico Lega Ambiente ribadisce:

- “Indipendentemente dal giudizio tecnico, ribadiamo che sia la programmazione che la gestione del Piano del Verde debbano essere condivise con la cittadinanza e con le associazioni ambientaliste”;

-che nella documentazione consegnata mancano le schede di ogni singolo albero che quindi “  In assenza delle schede pianta, le quali a detta dei tecnici sono disponibili all’interno del software gestionale, è impossibile valutare le motivazioni che hanno condotto all’abbattimento degli alberi in oggetto. Si ritiene opportuno che anch’esse siano rese disponibili al fine di poter meglio comprendere l’assegnazione delle classi di propensione al cedimento.

Considerazioni redazione del welfare.

Al di là delle questioni tecniche, difficilmente interpretabile da chi non è esperto, Lega Ambiente pone due questioni politiche serie, direi molto serie.

La prima che sul piano delle relazioni politiche e partecipative in vista del Piano del Verde è  assolutamente necessario che la Giunta comunale si confronti con le associazioni ambientaliste ed i soggetti interessati e con i loro esperti tecnici.

La seconda è la definizione degli obiettivi del Piano Verde. Cioè quali sono gli orientamenti dell’amministrazione ? E’ stato detto che preliminare al piano è necessario un censimento e l’analisi dello stato del patrimonio arboreo che ammonta, secondo il dati del comune, a 26000. Ovvero il Piano per quanti anni verrà definito? Con quale obiettivi qualitativi e quantitativi?

Da quanto possiamo capire questo non è stato ancora chiarito, non tanto dai tecnici,  ma dalla politica.

Red/wercr/gcst

27 settembre 2021

 

1 allegato : Relazione_Criticita_Alberi_Cremona_ clicca qui

2 allegato : Risposta_Miceli alle Osservazioni di Legambiente_Cremona_clicca qui 

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

986 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online