Sabato, 18 agosto 2018 - ore 13.57

Trenord ringrazia Raffaele Ariano per la pronta segnalazione ed annuncia inchiesta interna

Gentile Direttore, le scrivo per segnalarle un avvenimento molto grave di cui sono stato testimone questa mattina, martedì 7 agosto, mentre ero sul treno Milano-Mantova di Trenord delle 12.20 (RE 2653).

| Scritto da Redazione
Trenord ringrazia Raffaele Ariano per la pronta segnalazione ed annuncia inchiesta interna

Trenord ringrazia Raffaele Ariano per la pronta segnalazione ed annuncia inchiesta interna

Ringraziamo il cliente per la pronta segnalazione. Quanto riportato è grave e inqualificabile. Abbiamo prontamente avviato inchiesta interna ad esito della quale adotteremo i provvedimenti necessari

Ufficio Stampa Trenord

milano 8 agosto 2018 

Un operatore Trenord usa un linguaggio offensivo e discriminatorio La segnalazione di Raffaele Ariano

Gentile Direttore, le scrivo per segnalarle un avvenimento molto grave di cui sono stato testimone questa mattina, martedì 7 agosto, mentre ero sul treno Milano-Mantova di Trenord delle 12.20 (RE 2653).

Alle ore 12.50 circa, dagli altoparlanti, un'operatrice Trenord (il capotreno? il controllore? non sono in grado di stabilirlo) ha fatto una comunicazione che si apriva e chiudeva con le testuali parole che vado a citare: "I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. [...] E agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i coglioni”.

Tanto l’utilizzo della parola “zingari” quanto il successivo “avete rotto i […]” costituiscono palesemente linguaggio discriminatorio. Ciò non può essere accettato da parte di un pubblico ufficiale nell’esercizio delle sue funzioni e nel contesto di un servizio finanziato con le tasse dei contribuenti.

Sono pertanto convinto che Trenord debba dissociarsi e chiedere scusa pubblicamente per l’accaduto.

Chiedendo un suo parere al riguardo, la ringrazio per l’attenzione.

Raffaele Ariano

Cremona 7 agosto 2018               

1067 visite

Articoli correlati