Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 15.08

A Bergamo murales green contro la violenza sulle donne

Alla Fiera Creattiva, iniziativa di JTI Italia e Save the planet

| Scritto da Redazione
A Bergamo murales green contro la violenza sulle donne

La sostenibilità ambientale e la violenza contro le donne: questi i due temi che vuole rappresentare il murales 'Il labirinto della rosa', inaugurato questa mattina alla Fiera di Bergamo, in occasione della fiera Creattiva.

L'iniziativa è promossa da JTI Italia e 'Save the planet onlus', in collaborazione con Aiuto Donna.

    L'opera, realizzata dalla giovane writer lecchese Elisa Veronelli, è stata dipinta con una vernice anti inquinamento e collocata all'ingresso della Fiera di Bergamo. A sinistra del labirinto è presente un QR code che consente un rapido contatto con Aiuto Donna.

    "Per noi è fondamentale il tema della sostenibilità, declinato a livello ambientale, sociale ed economico - ha evidenziato al taglio del nastro Alessandra Goretti, Corporate affairs & communication manager di JTI Italia -: questa iniziativa è pensata come collaborazione con tutti gli enti e le realtà che condividono progetti e intenti". "Oggi gli investimenti sostenibili sono quelli che fanno più felici le persone - ha aggiunto Elena Stoppioni, presidente di 'Save the planet' -. Diciamo sempre che l'ecologia senza le persone è mero giardinaggio: dall'educazione a non abbandonare i rifiuti si è arrivati a situazioni che possono fare del bene alle persone". Per il Comune di Bergamo è intervenuto l'assessore all'Ambiente, Stefano Zenoni. "Il tema ambientale potrebbe sembrare in secondo piano rispetto a quanto sta accadendo nel mondo - ha detto -, ma anche ciò che avviene ha a che fare con la sostenibilità ambientale, perché essa rappresenta l'equità, la parità e la crescita sociale".

    L'artista Veronelli si è detta entusiasta del fatto che una sua opera d'arte possa far passare messaggi così importanti, mentre il dirigente dell'Anticrimine della questura di Bergamo, Marco De Nunzio, ha sottolineato quanto sia importante che le donne vittime di violenze trovino il coraggio per segnalare gli abusi. (ANSA).

190 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria