Giovedì, 21 gennaio 2021 - ore 13.02

Abbattimento delle barriere architettoniche, approvato il progetto 2021

Investimento da mezzo milione di euro, si interviene in sei punti della città

| Scritto da Redazione
Abbattimento delle barriere architettoniche, approvato il progetto 2021

Prosegue il lavoro di messa in sicurezza dei percorsi pedonali e di abbattimento delle barriere architettoniche nella città di Bergamo: il Comune di Bergamo investe un altro mezzo milione di euro su questa iniziativa, avviata negli anni scorsi dall’Amministrazione Gori in città, anche nel 2021.

L’intervento previsto il prossimo anno si concentra in sei diversi luoghi della città, dai Colli al centro cittadino: sono via Grataroli, accanto alle piscine Italcementi, via Statuto, in concomitanza con la scalinata di ingresso al Tempio Votivo, via Contrada Tre Passi, via Beltrami, via Gusmini e infine tra viale Vittorio Emanuele e via Pignolo.

“SI tratta di interventi molto significativi – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla – come l’adeguamento e la messa in sicurezza di attraversamenti pedonali, la sistemazione e l’allargamento di marciapiedi, l’adeguamento di un parcheggio. Sono tutti interventi che migliorano la vita dei nostri concittadini, che tengono conto delle fasce più fragili delle nostre strade e che rendono più sicure tante aree della nostra Bergamo: io credo che questa sia di fatto, anno dopo anno, un’opera fondamentale nel Piano delle Opere Pubbliche cittadino, che dimostra la sensibilità dell’Amministrazione su aspetto importante come quello delle barriere architettoniche e la fruibilità dei percorsi pedonali della città.”

Ecco la lista degli interventi previsti:

-          Via Guglielmo Grataroli: a completamento del progetto riguardante via Statuto: allargamento e sistemazione del marciapiede, revisione dell’incrocio con realizzazione di uno spartitraffico, realizzazione di piattaforme rialzate in concomitanza con gli attraversamenti pedonali;

-          Via Statuto: realizzazione di un piattaforma rialzata all’altezza del Tempio Votivo;

-          Via Contrada dei Tre Passi: adeguamento dei marciapiedi e degli stalli di sosta;

-          Via Costantino Beltrami: realizzazione di una piattaforma rialzata all’altezza di Via Sotto Mura di Sant’Alessandro;

-          Via Giorgio Gusmini: adeguamento del parcheggio;

-          Viale Vittorio Emanuele II / Via Pignolo / Sant’Agostino: rifacimento del marciapiede.

Nel 2020 il Comune si è concentrato sulla sistemazione e sulla fruibilità degli spazi pedonali di Bergamo Alta, con particolare attenzione all’anello delle Mura veneziane patrimonio dell’UNESCO: oltre all’adeguamento di fermate del bus, la realizzazione di nuovi tratti di marciapiede, la creazione di nuovi attraversamenti pedonali, l’Amministrazione è ancora al lavoro sulla costruzione di uno scivolo che abbatta le barriere architettoniche all’interno della Porta Sant’Agostino e interverrà presto con le stesse finalità anche in corrispondenza della porta San Giacomo.

164 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria