Domenica, 17 novembre 2019 - ore 15.48

Aeroporto di Instambul. Almeno 36 morti e 147 feriti. Perché l’ISIS ha sferratto l’attacco?

Riaperto l'aeroporto a Istanbul dopo l'attentato terroristico di ieri sera. Dopo Bruxelles, la Turchia nel mirino e a colpire potrebbe essere stato ancora una volta lo Stato Islamico.

| Scritto da Redazione
Aeroporto di Instambul. Almeno 36 morti e 147 feriti. Perché l’ISIS ha sferratto l’attacco?

Aggiornamento del 291 giugno 2016 ore 7,00

Aeroporto di Instambul. Almeno 36 morti e 147 feriti. Perché l’ISIS ha sferratto l’attacco?

Riaperto l'aeroporto a Istanbul dopo l'attentato terroristico di ieri sera. Dopo Bruxelles, la Turchia nel mirino e a colpire potrebbe essere stato ancora una volta lo Stato Islamico.

L'ultimo bilancio, fornito dal premier, Binali Yildirim, che nella notte si è recato sul posto e ha parlato ai giornalisti, è di 36 morti, tra i quali anche stranieri, e almeno 147 feriti. Ancora non c'è stata alcuna rivendicazione dell'attentato, ma il premier turco ha puntato l'indice contro l'Isis: "Gli indizi puntano sul Daesh", ha detto usando l'acronimo in arabo del gruppo terroristico.

Perché questo attacco ?

Tutti gli osservatori legano questi attacchi a tre mutamenti di linea di politica estere del Governo turco:

  1. La Turchia ha fatto con accordo con Israele per consegnare aiuti umanitari alla striscia di Gaza;
  2. Dopo la rottura diplomatica con la Russia a seguito dell’abbattimento di un caccia russo in queste ore Turchia e Russia stanno riallacciando i rapporti;
  3. La Turchia non sta più sostenendo i ribelli siriani contro Assad rafforzando così il vecchio dittatore al potere.

Le nuove scelte di politica estera della Turchia sarebbero state dettate da richieste sia dell’Europa che degli Stati Uniti che permetteranno di intensificare la lotta all’ ISIS. 

--------------------

News del 28/6/2016 ore 24 Con il passare delle ore continua ad aggravarsi il bilancio del triplice attentato kamikaze all’aeroporto internazionale Ataturk di Istanbul.

Almeno 3 attentatori sono entrati in azione poco dopo le 22 locali (21 in Italia) presso lo scalo che si trova sulla sponda europea della città sul Bosforo. Due dei criminali si sarebbero fatti saltare in aria all’esterno dell’aeroporto, nell’area del parcheggio. Una terza persona, armata di Kalashinikov, avrebbe aperto il fuoco contro il personale di sicurezza all’entrata dell’area arrivi dello scalo

Sarebbe così riuscito ad entrare all’interno, raggiungendo l’area di controllo a raggi infrarossi dei bagagli e lì avrebbe aperto il fuoco sulla folla prima di farsi esplodere.

Secondo fonti di polizia il commando sarebbe tuttavia stato composto da 7 persone; 3 sarebbero in fuga e 1 arrestata

Potrebbero esserci gli islamisti dell'Is dietro al nuovo attentato terroristico colpisce Istanbul.

1170 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria