Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 16.38

Al Comune di Cremona menzione speciale per il progetto ''SPID Facile''

''Valore pubblico: la pubblica amministrazione che funziona''

| Scritto da Redazione
Al Comune di Cremona menzione speciale per il progetto ''SPID Facile''

L’iniziativa a Milano al Campus Sda Bocconi School of Management, alla presenza del ministro per la PA Renato Brunetta

 


 

 

Il Comune di Cremona è stato premiato per il progetto “SPID Facile”, ricevendo una menzione speciale nella categoria “Digitalizzazione” dall’Università Bocconi di Milano nell’ambito della call to action rivolta alle Pubbliche amministrazioni innovative.

A ricevere il riconoscimento dalle mani del ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, l’Assessore all’Innovazione e Digitalizzazione Maurizio Manzi.

Il progetto SPID Facile eÌ€ stato elaborato e gestito dal Servizio Comunicazione - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Cremona nel 2021 per assistere cittadini, anziani e persone in difficoltaÌ€ con la lingua durante la procedura di creazione dello Spid, con l’obiettivo ulteriore di educare ad un uso consapevole dello strumento, nel rispetto della privacy e delle norme anti Covid-19. Il servizio gratuito, è erogato in presenza su appuntamento, prenotabile anche dall’agenda online dal sito del Comune. Grazie alla doppia strumentazione informatica di tastiera e schermo, gli utenti possono presentarsi a Spazio Comune (piazza Stradivari, 7) con lo smartphone, per avere in tempo reale i codici per proseguire nella richiesta di rilascio dello Spid e compilare personalmente i campi necessari con la guida dell’operatore.

L’esperto fa anche formazione all’utente spiegando cos’eÌ€ lo Spid, a cosa può servire, quali attenzioni sono necessarie, mostrando un esempio di utilizzo su uno dei siti della Pubblica Amministrazione. L’innovatività eÌ€ quindi nel cambio di approccio: a fronte di un bisogno dei cittadini, il progetto ha cercato di favorire una relazione che va oltre il ruolo ‘preconfezionato’ assegnato all’Ente, ingegnandosi per dare loro supporto concreto.

Mi ha fatto particolarmente piacere questo riconoscimento perché riguarda l’innovazione della PA, fondamentale per rispondere ai bisogni dei cittadini e riconferma l’attenzione che il Comune di Cremona pone ai servizi volti a facilitare la relazione tra e cittadini ed imprese – dichiara l’Assessore Maurizio Manzi che prosegue “Questo riconoscimento è una conferma della bontà del percorso intrapreso in questi anni dall’Amministrazione, che prosegue indirizzando costantemente la programmazione futura alla creazione di servizi in linea con le esigenze dei cittadini in un’ottica di loro centralità e attenzione. Questo premio ci conferma che siamo sulla strada giusta”.

“Valorizzare le innovazioni adottate che abbiano prodotto risultati tangibili per i cittadini e le imprese, con l’obiettivo di mappare le migliori pratiche del settore pubblico e creare un contesto idoneo all’attivazione di circoli virtuosi di diffusione delle conoscenze, supportando l’avvio di nuovi processi di cambiamento” è con questa finalità che si è mossa la call to action nazionale, “Valore pubblico: la pubblica amministrazione che funziona”, che ha premiato esempi virtuosi di buone pratiche all’interno del settore pubblico.

L’iniziativa promossa da Sda Bocconi School of Management e gruppo editoriale Gedi, con il patrocinio del Ministero per la Pubblica amministrazione, il Dipartimento della Funzione pubblica, Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) e Unione delle Province d’Italia (Upi), mira a sostenere l’innovazione e la modernizzazione nel settore pubblico, valorizzando le buone pratiche che permettono ai cittadini e alle imprese di avere a disposizione servizi più efficienti, inclusivi e al passo con i tempi. Alla cerimonia di premiazione, che si è svolta al Campus dell’Università Bocconi di Milano, hanno presenziato anche il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, il direttore de La Repubblica, Maurizio Molinari, per il Gruppo Gedi, Giovanni Valotti, professore di Economia delle aziende e amministrazioni pubbliche e Marta Barbieri, associate professor of Practice di Public Management, per Sda Bocconi.

All’iniziativa hanno partecipato oltre 130 tra enti e imprese pubbliche che hanno presentato 179 progetti in 10 diverse categorie: dalla sostenibilità all’innovazione digitale, passando per la sostenibilità e l’inclusione e seguendo le linee guida del PNRR per un’amministrazione pubblica più moderna ed efficiente.

 

162 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria