Giovedì, 14 novembre 2019 - ore 01.53

Bergamo - I Vanarin vincono Nuovi Suoni Live 2016

Miglior canzone “La Luna” degli LMS

| Scritto da Redazione
Bergamo - I Vanarin vincono Nuovi Suoni Live 2016

Si è conclusa la quattordicesima edizione di Nuovi Suoni Live, il concorso musicale che da anni premia le giovani band emergenti della bergamasca. Ad aggiudicarsi il premio come migliore band 2016 sono i Vanarin, mentre la miglior canzone è “la Luna” degli LMS.

La band vincitrice ha a disposizione un premio di 3000 € che andrà a supportare il percorso artistico della band. Accanto a questo premio, se ne aggiunge un altro dal valore di 500€ destinato al miglior brano presentato al concorso. Nel corso degli anni, il concorso ha rappresentato un trampolino di lancio per molte band bergamasche come i  ''Plastic Made Sofa'', i ''Verbal'', ''Le Capre a Sonagli'', i ''Kingshouters'' e i ''Pinguini Tattici Nucleari'',  vincitori dell'edizione del 2015 del concorso.

L'edizione 2016 ha avuto un record storico di partecipanti: sono state 31 le band che hanno mandato il loro demo per partecipare al concorso. Di queste, 12 sono state selezionate per la seconda fase del concorso che comprende l'esibizione live in contesti sensibili alle tematiche musicali: lo Spazio Polaresco, lo spazio giovani Edoné di Bergamo, lo spazio giovani di Boccaleone e il Keller Factory.

L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Bergamo, in collaborazione con lo Spazio giovani Edonè di Redona, l’associazione OndeQuadre e attraverso il Consorzio Solco Città Aperta e HG80 impresa sociale.

4 sono le band che hanno potuto accedere alla fase finale del concorso ed esibirsi su due importanti palchi del calendario degli eventi estivi della città: il Summer Sound Festival, storico festival che si svolge ogni estate al Lazzaretto di Bergamo, e il Fosh Fest, il festival metal che si svolge a Bagnatica e che ha avuto negli ultimi anni un successo a livello europeo.

1° Premio: VANARIN

I VANARIN sono una band dalla formazione dinamica, caratterizzata da un forte eclettismo che trova le sue radici nelle musica pop, brit e psichedelica. Il progetto nasce nell’estate del 2015 dell’incontro di David Paysden (Polistrumentalista delle band anglo/bergamasca ”Sonars”) e Andrea Moriggi (ex membro dei ”The Blot”). Successivamente si aggiungeranno Marco Sciacqua (già bassista nei ”Arcane of Souls”) e Giuseppe Chiara (turnista dei ”Verdena”) Ad ottobre iniziano a registrare un Ep autoprodotto contenente brani che spaziano dal elettropop al rock.

Premio miglior canzone: LMS con il brano La Luna

L’orchestra LMS invece nasce nel 2015 da un’idea di Alberto Fumagalli e Paolo Camporesi, rispettivamente regista e direttore musicale della compagnia teatrale “Les moustaches” di Fara Gera D’Adda (BG). Il gruppo, del quale parteciperà una sezione ristretta in occasione del concorso, è parte integrante della suddetta compagnia teatrale e propone brani inediti scritti da Alberto Fumagalli (testi) e Paolo Camporesi (musiche). Il genere di tali composizioni spazia dalla musica rock a quella pop, concentrandosi su un repertorio di impianto folkloristico spesso cantautorale, il tutto caratterizzato dalla fusione tra musica e teatro. I brani proposti per l’occasione sono “La luna” e “La caduta degli dei” (presentata nel gennaio 2016 al Teatro Dal Verme di Milano), a dimostrazione della varietà di tipologie musicali affrontate.

1024 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Bergamo Presentato il nuovo progetto di gestione dello Spazio Polaresco

Bergamo Presentato il nuovo progetto di gestione dello Spazio Polaresco

Il Progetto Negus gestirà tutti i servizi legati allo spazio Presentato questa mattina il nuovo progetto di gestione dello Spazio Polaresco, uno degli spazi comunali che negli anni è riuscito a imporsi in città come vero e proprio punto di riferimento culturale. Dopo qualche mese di chiusura, infatti, a luglio 2016 è stato pubblicato il nuovo bando di gestione dello spazio, che da qualche settimana ha riaperto le porte sotto la guida del Progetto Negus.