Lunedì, 16 maggio 2022 - ore 21.02

Bergamo: LA CULTURA UNISCE IL MONDO

Le istituzioni culturali della città partecipano alla campagna nazionale del Ministero e donano 1euro su ogni biglietto venduto a marzo

| Scritto da Redazione
Bergamo: LA CULTURA UNISCE IL MONDO

Dopo il presidio di sabato scorso in piazzale Marconi, la lettera del Sindaco Gori al Console generale della Russia a Milano, l’invito del Ministro della Cultura Dario Franceschini, rivolto a musei, biblioteche, archivi e istituti culturali statali, a partecipare alla campagna digitale “La cultura unisce il mondo” con gli hashtag #cultureunitestheworld e #museumsagainstwaranche, i musei di Bergamo scendono in campo a sostegno dell’Ucraina.

L’Assessora Nadia Ghisalberti si è fatta portavoce presso le istituzioni cittadine dell’appello del Ministro invitandole ad aderire alla mobilitazione per l’Ucraina sia con l’attività di comunicazione oggetto della campagna nazionale, sia attraverso un gesto d’aiuto concreto, cioè la donazione di 1euro su ogni biglietto venduto durante il mese di marzo da destinare alle raccolte fondi attivate a Bergamo per l’emergenza ucraina.

Ho ritenuto doveroso promuovere quest’iniziativa nella consapevolezza di quanto Bergamo sia capace di esprimere in termini di solidarietà, e del ruolo fondamentale della cultura nella mobilitazione corale delle coscienze contro la guerra e per la pace. Ne è prova la forza, anche mediatica, di alcune prese di posizione molto significative che hanno avuto una grande risonanza in questi giorni: penso alla direttrice del Centro culturale e teatrale statale di Mosca, Elena Kovalskaya, e al direttore del corpo di ballo del Teatro Stanislavski, Laurent Hilarie, che hanno dato al mondo una forte testimonianza di dissidenza a cui non possiamo che dare il nostro convinto sostegno.

Ringrazio in particolare le direzioni della Carrara, Museo delle Storie, Museo di Scienze Naturali, GAMeC, tutti i musei che ancora vorranno aderire al mio appello, e tutti i cittadini che, recandosi nei prossimi giorni nei musei, contribuiranno concretamente alle iniziative a sostegno della comunità ucraina. ”

220 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria