Sabato, 25 giugno 2022 - ore 13.24

Brescia - Festa di Laurea in piazza. Consegna dei Diplomi di Laurea Magistrale

Domenica 19 giugno, corteo accademico con partenza da Piazza del Mercato e arrivo in Piazza della Loggia alle 17, per festeggiare il coronamento del percorso di studi dei laureati magistrali. La cerimonia, fortemente voluta dal Rettore Sergio Pecorelli e dal Sindaco di Brescia Emilio del Bono, celebra il valore della formazione universitaria e le ricadute del sapere sulla comunità. Guest Speaker, Beppe Severgnini

| Scritto da Redazione
Brescia -  Festa di Laurea in piazza. Consegna dei Diplomi di Laurea Magistrale

Saranno oltre 350 i laureati magistrali dell’Università degli Studi di Brescia (anno accademico 2014-2015) che, domenica 19 giugno, prenderanno parte, accompagnati dai familiari e dagli amici, alla prima edizione della cerimonia pubblica di consegna dei Diplomi di Laurea: “AD MAIORA! Festa di Laurea in piazza”, ispirata alla tradizione anglosassone del Commencement Day.

Inserita nella programmazione degli eventi estivi del Comune, la cerimonia, fortemente voluta dal Rettore, prof. Sergio Pecorelli e dal Sindaco di Brescia, on. Emilio del Bono, sarà introdotta dalla Processione Accademica dei neodiplomati e dei docenti, in toga e tocco, accompagnati dalla Banda giovanile cittadina. Partenzadal Rettorato in Piazza Mercato, attraversamento in Via X Giornate e arrivo alle 17 in Piazza della Loggia.

In apertura, i saluti del Rettore; a seguire, gli interventi del Prefetto della Provincia di Brescia, dott. Valerio Valenti, delSindaco di Bresciae del laureato Luca Nassini. La prolusione sarà a cura del giornalista Beppe Severgnini, ospite d’onore. A conclusione, dopo la consegna dei diplomi, il tradizionale lancio del tocco accademico.

La cerimonia vuole essere una festa ma, anche e soprattutto, un momento solenne per la comunità accademica e la città con il quale sancire il conseguimento di un importante titolo di studio e l’imminente ingresso nel mondo del lavoro.

«Dai recenti dati AlmaLaurea – ha commentato il Rettore – emerge un quadro preoccupante: in Italia, i laureati di età compresa tra i 25 e i 34 anni sono solo il 22%, contro una media europea pari al 37%. Eppure, essi sanno esprimere performance superiori rispetto a tanti altri Paesi. Celebrare il coronamento del percorso di studi dei laureati magistrali all’interno di una cerimonia pubblica rappresenta quindi l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore della formazione universitaria. Laurearsi è importante, permette di aumentare le possibilità di trovare un buon lavoro, anche dal punto di vista della retribuzione economica. C’è anche un altro aspetto: da un lato si festeggiano i laureati, dall’altro si ringraziano le famiglie che, spesso con sacrifici, li hanno sostenuti nel percorso di studi».

2147 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria