Venerdì, 19 agosto 2022 - ore 03.05

Brescia: FIRMA DEL PROTOCOLLO DI INTESA CON L’ASSOCIAZIONE CODA

CENTRO OPERATIVO PER LA DIFESA DELL’AMBIENTE

| Scritto da Redazione
Brescia:  FIRMA DEL PROTOCOLLO DI INTESA CON L’ASSOCIAZIONE CODA

Ieri, giovedì 28 luglio, è stato sottoscritto il protocollo di intesa tra il Comune di Brescia e l’associazione Onlus Coda, Centro operativo per la difesa dell’ambiente. Alla firma erano presenti gli Assessore Valter Muchetti e Miriam Cominelli, i Dirigenti dei Settori Tutela Ambientale e Protezione Civile e Verde e Parchi, unitamente al Presidente della Onlus Coda, Marcello Scutra.

L’accordo, che avrà una durata di due anni rinnovabili, interesserà i seguenti temi:

Prevenzione del rischio idrogeologico con attività informative specifiche alla cittadinanza

Risposta ad eventi meteorologici estremi

Attività di prevenzione del rischio idrogeologico e controllo zone a rischio degrado ambientale

Manutenzione della sentieristica e attività di educazione ambientale

In particolare sono previste le seguenti attività:

Controllo e sorveglianza del sottobosco del Parco delle Colline a margine dei percorsi escursionistici al fine di prevenire situazioni di degrado ambientale e rischio incendi. Le attività di controllo dovranno essere dodici ogni anno

Manutenzione ordinaria dei sentieri del parco, controllo delle attrezzature e cartellonistica, nonché le modalità di utilizzo dei sentieri da parte degli utenti. A tal fine il Coda dovrà produrre relazione annuale circa le date e gli interventi eseguiti

Collaborazione alle attività di educazione ambientale promosse e coordinate dal Parco delle Colline e dal Museo di scienze naturali e disponibilità ad accompagnare gruppi di escursionisti che, a titolo personale e/o tramite i Consigli di quartiere, ne facciano richiesta

Formazione/informazione alla cittadinanza con appositi eventi organizzati in accordo con il Settore protezione ambientale e protezione civile ed il Settore Verde, Parchi e Reticolo idrico

Messa a disposizione di una squadra di almeno 4 volontari per emergenze locali ed eventi a rilevante impatto locale in tema di protezione civile

114 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria