Domenica, 15 dicembre 2019 - ore 19.13

Camera di Commercio di Cremona: 5° seduta del Tavolo tematico Infrastrutture

Individuati gli interventi infrastrutturali da presentare nella shortlist a Regione Lombardia per l'AQST, l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale

| Scritto da Redazione
Camera di Commercio di Cremona: 5° seduta del Tavolo tematico Infrastrutture

Lunedí 1 aprile 2019, presso la Sala Maffei della Camera di Commercio di Cremona, si è svolta la quinta seduta del Tavolo tematico Infrastrutture, lo strumento di governance territoriale per la definizione degli interventi infrastrutturali prioritari entro una strategia integrata di sviluppo dell’area provinciale cremonese.

“L’obiettivo è quello di condividere la definizione dei progetti strategici da convalidare e inserire nel documento da presentare in Regione entro metà aprile” sono le parole di invito in apertura di lavori di Davide Viola, Presidente della Provincia di Cremona e coordinatore del Tavolo Infrastrutture.

Dei diversi progetti individuati e mappati dal tavolo, 16 erano già inseriti in via preliminare nella AQST, suddivisi nelle macroaree infrastrutturali riguardanti strade e ponti, rete ferroviaria, navigabilità, patrimonio architettonico e mobilità sostenibile. Nella lista ultimata e integrata si segnalano la predisposizione di una pianificazione ampia di intervento viadotti, ponti e strade, la Gronda Nord di Casalmaggiore, la tangenziale di Corte dè Frati, la riqualificazione del sito universitario di Crema, la riqualificazione del museo civico di Crema e del cremasco, l’infrastrutturazione del patrimonio architettonico del Gal Oglio Po, Biciplan- rete e piste ciclabili del Comune di Cremona, la Greenway dell’ Oglio e l’ elettrificazione della tratta ferroviaria Brescia-Parma.

Alla seduta hanno preso parte visto oltre alla Cabina di regia composta da Provincia di Cremona (Presidente Davide Viola, Patrizia Malabarba), Camera di Commercio di Cremona (Segretario Maria Grazia Cappelli) e REI – Reindustria e Innovazione, i comuni di Cremona (Dirigente Mara Pesaro), Casalmaggiore (Sindaco Filippo Bongiovanni), Pieve San Giacomo, Pozzaglio ed Uniti, San Giovanni in Croce, Spino d’Adda e Offanengo i delegati regionali dell’UTR (Roberto Dainesi e Claudio Guarneri), le Associazioni di Categoria, tra cui l’Associazione Industriali di Cremona (Direttore Massimiliano Falanga), il CNA Cremona (funzionario Adriano Bruneri), Confcommercio Cremona (Alberto Bardelli e Davide Garufi), Confcooperative (Roberto Oliva), Libera Associazione Agricoltori (Giuseppe Uberti), i Sindacati (CGIL, CISL, UIL), la Banca Cremasca e Mantovana (Angelo Soldati) e il deputato Luciano Pizzetti.

I prossimi passi riguardano la validazione e sottoscrizione dell’elenco definitivo giunto, dopo le integrazioni di ieri, ad un totale di 25 progetti a tema infrastrutturale che la Provincia presenterà alla Regione entro la metà di aprile in un documento integrato dalle schede aggiornate e complete. La palla passerà poi alla Regione per la riesamina delle proposte e la decisione finale relativa alla possibilità di finanziamento e avvio lavori.

234 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online