Mercoledì, 08 febbraio 2023 - ore 07.39

Cisl Scuola Problematiche della Formazione Professionale

Per quanto concerne l'applicazione del CCNL per la FP agli organismi di formazione, Regioni e Province Autonome condividono la necessità che il Ministero dell’Istruzione vigili sull’applicazione delle disposizioni

| Scritto da Redazione
Cisl Scuola Problematiche della Formazione Professionale

Cisl Scuola Problematiche della Formazione Professionale

È ripreso il 23 dicembre scorso il confronto sulle problematiche della formazione professionale che vede coinvolti le associazioni Forma e CENFOP, le organizzazioni sindacali e la IX Commissione della Conferenza delle Regioni.

Alle richieste avanzate da sindacati e associazioni e riportate in un documento congiunto, ha risposto la IX Commissione con una lettera nella quale sottolinea come le Regioni abbiano rappresentato più volte al Governo l’esigenza di investire e dare pieno riconoscimento al sistema della Formazione Professionale, considerate come parte integrante del sistema educativo nazionale, ottenendo anche garanzie circa la conferma, anche per il prossimo anno finanziario, dell’incremento delle risorse nazionali destinate al finanziamento del sistema duale. Associazioni e sindacati avevano infatti denunciato come il sistema della IeFP non fosse stato adeguatamente supportato, sotto il profilo sia normativo che economico, per la gestione della didattica a distanza, per gli strumenti informatici da mettere a disposizione degli allievi, per la connettività, per i dispositivi di protezione e le sanificazioni, per i bisogni educativi particolari di alcune tipologie di allievi svantaggiati, presenti in gran numero nei CFP.

Per quanto concerne l'applicazione del CCNL per la FP agli organismi di formazione, Regioni e Province Autonome condividono la necessità che il Ministero dell’Istruzione vigili sull’applicazione delle disposizioni riguardanti i criteri di accreditamento delle strutture formative per la prima attuazione dell'obbligo di istruzione, sottolineando come un’adozione sempre più diffusa e stabile del CCNL possa concorrere in maniera significativa a un graduale innalzamento del livello qualitativo dell’offerta formativa.

 

486 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online