Domenica, 18 novembre 2018 - ore 21.44

Cremona: CamboSport, oltre 300 i partecipanti

Oltre trecento tra bambini, ragazzi e adulti hanno partecipato, curiosato e soprattutto si sono incontrati e divertiti al quartiere Cambonino.

| Scritto da Redazione
 Cremona: CamboSport, oltre 300 i partecipanti  Cremona: CamboSport, oltre 300 i partecipanti

Questo dato dimostra il successo della manifestazione CamboSport: un quartiere che si mette in gioco promossa dal Comitato provinciale del CONI con la collaborazione e il supporto del Comune e dell’Istituto di Istruzione Superiore “J. Torriani”. Lo sport è così diventato momento d’incontro per la comunità lasciando spazio alla socializzazione e valorizzando tutte le differenze.

E’ questo il frutto della collaborazione tra il CONI - Comitato Provinciale, Servizio Centro Quartieri e Beni Comuni, Settore Politiche Educative, scuola infanzia Lacchini, scuola primaria Miglioli, Istituto di Istruzione Superiore Torriani, Comitato di quartiere, giovani volontari del Servizio Civile e le società sportive Juvi Cremona Basket, Dinamo Zaist, Kodokan, Lions Cremona Rugby, Atletica Arvedi, Associazione Sportiva Zenith, Il Torrazzo, Unione sportiva Esperia, Canottieri Baldesio che con i propri tecnici hanno reso possibile questa giornata.

Il punto d’incontro per tutti è stato in viale Cambonino sotto l’arco gigante del CONI dove era posizionato l’accesso da cui si snodava un percorso “a stazioni” di basket, volley, calcio, tennis da tavolo, canottaggio, atletica leggera con lanci e salti, judo, rugby e tennis e poi un'area infanzia con giochi motori per la fascia d’età 3/6anni.

Dalla partenza e per ogni stazione chi sperimentava riceveva un timbro di conferma con simboli vari, trasformando le braccia dei giovani sportivi in una sorta di tatuaggio, permettendo di guadagnare vari gadget. Gli spazi utilizzati per questa iniziativa sono stati molti, le aree verdi delle scuole Miglioli, Torriani e quelle del quartiere attrezzate e sistemate per l’occasione. Insieme a tanto sport anche momenti di animazione musicale con l'orchestra Musicambo.

La festa dello sport - resa possibile grazie ad un finanziamento ottenuto su un bando specifico ottenuto attraverso un progetto predisposto dal Centro Quartieri e Beni Comuni in collaborazione con il Comitato provinciale del CONI – è l’esempio della fattiva e preziosa collaborazione che si è riuscita a creare tra i vari soggetti coinvolti, grazie anche all'adesione del progetto Cariplo FareLegami.

283 visite

Articoli della stessa categoria