Venerdì, 19 luglio 2024 - ore 14.41

Cremona con Coldiretti Alunni a scuola di agricoltura

Grande entusiasmo per il progetto didattico di Coldiretti Cremona Con sei percorsi, 135 classi, e oltre 2200 alunni coinvolti

| Scritto da Redazione
Cremona con Coldiretti Alunni a scuola di agricoltura

Cremona con Coldiretti Alunni a scuola di agricoltura

Grande entusiasmo per il progetto didattico di Coldiretti Cremona Con sei percorsi, 135 classi, e oltre 2200 alunni coinvolti 

Proseguono - con grande entusiasmo di alunni, insegnanti e agricoltori - le lezioni de “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”, il progetto didattico proposto da Coldiretti Cremona alle Scuole primarie della Provincia di Cremona, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale, con l’impegno di promuovere sani stili di vita coniugati alla sostenibilità ambientale.

L’edizione 2022-23, che vede in prima linea le imprenditrici agricole di Coldiretti Donne Impresa Cremona, ha numeri da record: è salpata raccogliendo l’adesione di ben 135 classi, con l’impegno di coinvolgere oltre 2200 alunni cremonesi. “Di anno in anno la risposta delle scuole del territorio si fa più numerosa e calorosa - sottolinea Paola Bono, direttore di Coldiretti Cremona -. Siamo letteralmente conquistati dall’attenzione, e dalla passione, con cui i bambini seguono le lezioni, dialogando con gli agricoltori e con i nostri esperti, approfondendo i temi della corretta alimentazione, del cibo che nasce dal lavoro degli agricoltori e della sostenibilità”.

“Il progetto prevede l’incontro in classe con gli agricoltori, ma anche la visita nelle fattorie didattiche, nelle aziende agricole e nei mercati di Campagna Amica. Si aggiungano le giornate al Museo Civico, nell’ambito della proposta che approfondisce il tema del cibo nell’arte. Sei i percorsi proposti alle classi: “Scalata della Piramide Alimentare” (che, accanto agli agricoltori, vede in prima linea il nutrizionista, così da approfondire le proprietà degli alimenti); “Latte a tutto calcio” (il percorso dedicato al latte, alimento genuino e fondamentale per la crescita); “Cosa cova la gallina?” (si parla dell’uovo, il cibo più consumato nel mondo, scoprendone il ciclo produttivo); “AcquaVita” (il percorso dedicato all’acqua, risorsa preziosissima, da conoscere e utilizzare con responsabilità); “Buono come il miele” (un viaggio nel mondo della api, insetti fondamentali per l’ecosistema); “Arte a tavola” (percorso che si terrà in aprile, con le visite al Museo Civico Ala Ponzone, per approfondire il legame tra arte e alimentazione).

La proposta rivolta alle scuole del territorio rientra nelle ore previste di Educazione Civica (undici ore annue  riguardano i temi specifici della sostenibilità, che comprendono “educazione ambientale, sviluppo ecosostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari”) e si fonda sulla collaborazione tra Coldiretti e Ministero dell’Istruzione, formalizzata nel “Protocollo per la promozione delle competenze connesse alla sostenibilità nell’alimentazione, per lo sviluppo dell’economia circolare, della green economy e dell’agricoltura di precisione e digitale”.

Cremona, 02.03.2023 - C.s. 26/2023

 

498 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online