Domenica, 23 giugno 2024 - ore 12.22

Foggia-Cremonese (3-1) Coppa addio di Giorgio Barbieri

Un rigore inesistente, uno dubbio (che poteva anche starci), una espulsione, tanti falli fischiati contro e pochi a favore.

| Scritto da Redazione
Foggia-Cremonese (3-1) Coppa addio di Giorgio Barbieri

La Cremonese cede 3-1 a Foggia e chiude il suo cammino nella SuperCoppa a zero punti. Peccato, perchè sia con il Venezia in casa che questa sera a Foggia il risultato più giusto sarebbe stato il pareggio. Adesso se la vedranno tra loro domenica prossima. Certo che Fiorini di Frosinone, il fischietto designato per questa partita, ne ha indovinate poche, forse anche perchè non capace di sostenere la pressione dello stadio pugliese. Il primo rigore (la Cremonese era in vantaggio grazie a Brighenti) non c'era. Il giocatore del Foggia quando ha visto Ravaglia uscire a mani aperte lo ha saltao e poi ha trascinato la punta del piede sul corpo del portiere finendo a terra. Una clamorosa simulazione, un po' simile a quella di Strootman della Roma qualche settimana fa. Comunque nessun fallo da rigore e nessun cartellino giallo per il portiere grigiorosso. Sul secondo è stato ingenuo Porcari a spingere appena appena un avversario entrato in area sulla sinistra. Ma l'arbitro non ha avuto dubbi, altro rigore. Poi l'espulsione di Bastrini, un fallo concesso al limite per i padroni di casa che non c'era. E Mazzeo ha fatto tris personale all'ultimo minuto di recupero in contropiede. Sul piano del gioco va sottolineato il vistoso calo nella ripresa. Ma era prevedibile, visto il forte turn over deciso dall'allenatore Tesser.  La considerazione immediata è quella di dire che meno male ce ne siamo andati da questa categoria. Ben sapendo sin da adesso che da neopromossi all'inizio non tutto sarà facile, soprattutto quando saremo chiamati a giocare in certi stadi.

2037 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online