Sabato, 06 marzo 2021 - ore 06.18

GUERRA/BAGGI – RIFONDAZIONE: MORATTI SENZA VERGOGNA SUI VACCINI

Ripartire i vaccini in base alla ricchezza prodotta è la proposta dell’ineffabile Moratti nella sua lettera al commissario Arcuri. Da “prima il nord” a “prima i ricchi” il passo è breve.

| Scritto da Redazione
GUERRA/BAGGI – RIFONDAZIONE: MORATTI SENZA VERGOGNA SUI VACCINI

GUERRA/BAGGI – RIFONDAZIONE: MORATTI SENZA VERGOGNA SUI VACCINI: SIAMO ALL’EUGENETICA SOCIALE!

Ripartire i vaccini in base alla ricchezza prodotta è la proposta dell’ineffabile Moratti nella sua lettera al commissario Arcuri. Da “prima il nord” a “prima i ricchi” il passo è breve.

Secondo l’assessora e vicepresidente della Regione Lombardia “se si aiuta la Lombardia si contribuisce in automatico alla ripresa dell’intero paese”.

È il vecchio refrain, che tradisce punte di insopportabile razzismo, basato su una presunta “superiorità”, peraltro smentita dal disastro provocato nella gestione della pandemia, dell’”eccellente” modello lombardo.

Che non si tratti dello scivolone di un personaggio che già tanti danni ha provocato in tutte le postazioni da lei occupate (il mondo della scuola la ricorda come pessima ministra dell’istruzione) lo conferma il solerte sostegno del presidente Fontana, che considera la proposta “estremamente coerente e logica”.

Certo coerente con una visione vergognosa della società, che fa il paio con le dichiarazioni del presidente Toti sugli “anziani improduttivi”, fondata sul dogma liberista del primato dei profitti sulla vita stessa delle persone.

C’è qualcuno che ancora osa parlare di regionalismo differenziato?

19/01/2020

Tonia Guerra, segreteria nazionale, resp. Campagna contro ogni tipo di autonomia differenziata

Fabrizio Baggi, segretario regionale Lombardia

Partito della Rifondazione Comunista / Sinistra Europea

238 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online