Lunedì, 26 agosto 2019 - ore 08.47

Incontro con l'alpinista Fausto De Stefani presso il Comune di Salò

Venerdì 9 novembre alle ore 20:45 in sala dei Provveditori in Comune a Salò si terrà l'incontro con l'alpinista Fausto De Stefani per la rassegna Diario di Viaggio.

| Scritto da Redazione
Incontro con l'alpinista Fausto De Stefani presso il Comune di Salò

Salò, 9 novembre 2018 - Presso la Sala dei Provveditori del Comune di Salò venerdì 9 novembre alle ore 20:45, nell’ambito della rassegna Diario di viaggio, l’ospite d’onore sarà Fausto De Stefani, noto alpinista e artefice di memorabili imprese.

De Stefani è stato tra i primi alpinisti che ha scalato, senza ossigeno, le 14 montagne più alte della terra e da molti anni è impegnato in organizzazioni nazionali e internazionali che si dedicano attività divulgative relative a problematiche ambientali.

Inoltre, ha fondato l’associazione “Mountain Wilderness” ed è impegnato in progetti umanitari rivolti ai bambini e in Nepal, a Kirtipur, De Stefani ha coronato il suo progetto realizzando una scuola e una struttura sanitaria.

L’incontro è organizzato dall’assessorato allo sport guidato da Aldo Silvestri e dal Centro Sociale presieduto da Nadia Aldofredi.

Fausto De Stefani, accompagnato dagli amici gardesani Liliana Zanrè e Bruno Polettini, illustrerà la sua attività avvalendosi di un filmato in anteprima.

 

Redazione - info@welfarenetwork.it

367 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Salodium 61° Festival Internazionale Violinistico 'Gasparo da Salò' e alla 5^ edizione Acquedotte fino al 2 agosto 2019

Salodium 61° Festival Internazionale Violinistico 'Gasparo da Salò' e alla 5^ edizione Acquedotte fino al 2 agosto 2019

Come avviene da qualche anno a questa parte, sotto il cappello di Estate Musicale si sviluppa un “doppio binario” che da una parte vede il Festival Violinistico Internazionale “Gasparo da Salò”, manifestazione intitolata al sommo liutaio che è stato tra gli inventori del violino e la cui arte è un vanto della cittadina gardesana nel mondo, e dall’altra il Festival AcqueDotte, aperto a diversi linguaggi espressivi e condiviso con il Comune di Cremona.