Domenica, 17 febbraio 2019 - ore 11.01

IoT e automatizzazione: Finchimica opta per una nuova infrastruttura informatica

Finchimica, nota società operante nel settore degli intermedi chimici e dei farmaci per le colture, ha deciso di muovere un passo verso il futuro.

| Scritto da Redazione
IoT e automatizzazione: Finchimica opta per una nuova infrastruttura informatica

L’Industria 4.0, infatti, impone alle società di oggi di approcciare nuove logiche come l’automatizzazione, l’informatizzazione e la digitalizzazione. Si tratta di passi fondamentali per ottimizzare la produzione aziendale, e per garantire maggiori livelli di sicurezza. La società facente parte del Gruppo Finagro, dunque, ha scelto due nuovi partner per potersi dotare di una nuova infrastruttura informatica e integrata. Grazie a questo passo, Finchimica potrà adeguarsi alle nuove logiche di mercato e tenere testa ai propri concorrenti.

ZeroUno e Intred: due nuovi partner per Finchimica

Il noto stabilimento di Manerbio ha scelto di rivolgersi al supporto di due realtà del territorio, specializzate in sicurezza informatica e in connettività a banda ultra larga. Si tratta di ZeroUno Informatica e di Intred Telecomunicazioni. La prima avrà il compito di dotare Finchimica di una infrastruttura ICT integrata mentre la seconda garantirà alla società di intermedi chimici la presenza di una connessione in fibra ottica fra le migliori in circolazione. Questa decisione si è rivelata indispensabile in ottica di una gestione aziendale ancora più completa e sicura dal punto di vista informatico.

Dalla sicurezza alla connessione: il nuovo sistema integrato

Entrambi i partner citati poco sopra avranno un ruolo fondamentale nell’informatizzazione dei processi voluta da Finchimica. Dunque occorre approfondire i campi dei quali si occuperanno le due aziende. ZeroUno Informatica si occuperà del comparto della cyber security e della creazione della nuova infrastruttura ICT. Intred Telecomunicazioni, invece, fornirà il necessario collegamento a banda ultra larga per gestire la grande mole di dati in ingresso. Il collegamento in fibra ottica, poi, garantirà la presenza di una linea stabile e particolarmente veloce: sarà anche dotato di sistemi per le multiutenze e di una copertura capace di protrarsi sulle lunghe distanze.

La sicurezza informatica come insieme di attività

Uno degli aspetti più importanti, relativi alla nuova infrastruttura informatica di Finchimica, riguarderà il tema sicurezza. Esso non sarà più visto come una singola attività, ma come un insieme di processi diversi. Nello specifico, il nuovo sistema integrato consentirà di valutare la sicurezza delle operazioni a più livelli. Ad esempio permetterà di valutare in anticipo quali sono le aree di rischio, e di affrontare le criticità con maggiore tempismo. È un passaggio chiave per comprendere sin da subito le vulnerabilità e di conseguenza abbattere il numero di incidenti e di problemi.

419 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Coldiretti  La Lombardia si mangia 800 mila pizze al giorno

Coldiretti La Lombardia si mangia 800 mila pizze al giorno

È quanto emerge da un’elaborazione della Coldiretti, sulle 14 mila imprese del comparto attive in regione, diffusa in occasione della prima giornata internazionale della pizza dopo che l’Unesco ha proclamato l’arte dei pizzaioli patrimonio immateriale dell’umanità e a 24 ore dal vile attentato con la bomba esplosa davanti all’ingresso della storica pizzeria Sorbillo di via Tribunali, nel cuore di Napoli.