Sabato, 26 novembre 2022 - ore 19.46

La Finanza sequestra 360 mila mascherine non autorizzate

La Finanza sequestra 360 mila mascherine non autorizzate

| Scritto da Redazione
La Finanza sequestra 360 mila mascherine non autorizzate

I finanzieri del primo Nucleo operativo metropolitano di Milano hanno sequestrato nelle sedi di diverse società del Nord, collegate ad una catena commerciale che opera a livello nazionale, oltre 360 mila mascherine che non avevano le previste certificazioni e che, in alcuni casi, erano state importate fraudolentemente. In particolare, in una delle sedi milanesi del gruppo sono state trovate mascherine di varie tipologie che venivano indebitamente messe in vendita. I dispositivi non avevano la formale autorizzazione rilasciata dall’Istituto Superiore di Sanità o dall’Inail. Col coordinamento del pm di Milano Grazia Colacicco, la Gdf ha ricostruito la catena di vendita, distribuzione ed importazione delle mascherine e ha effettuato una serie di perquisizioni anche a Brescia, a Torino e a Novi Ligure. Un ulteriore ingente quantitativo di dispositivi, circa 220 mila pezzi, è stato sequestrato ancora giacente presso i magazzini doganali di Malpensa. L’importatore aveva dichiarato falsamente che le mascherine sarebbero state destinate a una società di un servizio di pubblica utilità. Sei persone, responsabili delle società coinvolte, sono stati denunciate.

 
492 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria