Venerdì, 10 aprile 2020 - ore 20.58

La Lombardia tagli medici e risorse

| Scritto da Redazione
La Lombardia tagli medici e risorse

TAGLI AI MEDICI E ALLE RISORSE: LA LOMBARDIA RISCHIA IL DEFAULT
Il Piano socio sanitario regionale parlava della necessità di considerare il personale non una spesa ma un investimento: "Un'affermazione condivisibile se non fosse che oggi si dimostra essere solo un libro dei sogni" dice Sara Valmaggi. Dal Niguarda agli altri ospedali milanesi e lombardi il ritornello è uguale: poche risorse e tanto lavoro a fronte di un personale sempre più scarso. Difficile dunque conciliare efficienza e qualità delle cure con un taglio sempre più ampio di professionisti e risorse.
I piani di razionalizzazione delle AO di Regione Lombardia imposti dalla manovra Tremonti prevedono infatti una decurtazione al 50% dei contratti a tempo determinato e delle consulenze dei professionisti medici fatto salvo eccezioni. Questi dati sembrano trovare conferma nei piani assunzioni 2011 che arrivano a prevedere un taglio di risorse umane al 60%. Infatti a tutto ciò si va ad aggiungere il problema del blocco del turn over.
"La difficoltà di reperimento di nuovi laureati e specializzati, la scelta di alcuni medici di utilizzare le ultime finestre per il pensionamento, la fuga di alcune professionalità presso l'ospedalità privata rischia di mandare in completo default il nostro sistema - continua Valmaggi - . E' ora che Regione Lombardia guardi in faccia la realtà che necessita, oltre al reperimento di maggiori risorse, anche una radicale previsione organizzativa. Per questo il Pd martedì in Aula presenterà una mozione.


fonte: http://www.pdregionelombardia.it/novita7ggdettaglio.asp?ID=2888

1234 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria