Domenica, 29 gennaio 2023 - ore 16.56

Meloni primo Incontro con Cgil-Cisl-Uil e Ugl : Collaboriamo senza preconcetti

I sindacati Piena disponibilità al confronto, ma oggi non abbiamo avuto risposte su come tassare gli extraprofitti, sull’aumento del netto in busta paga e con la decontribuzione e sul non procedere ai condoni e flat tax"

| Scritto da Redazione
Meloni primo Incontro con Cgil-Cisl-Uil e Ugl : Collaboriamo senza preconcetti Meloni primo Incontro con Cgil-Cisl-Uil e Ugl : Collaboriamo senza preconcetti

Meloni primo Incontro con i sindacati : Collaboriamo senza preconcetti

I sindacati  Piena disponibilità al confronto, ma oggi non abbiamo avuto risposte su come tassare gli extraprofitti, sull’aumento del  netto in busta paga e con la decontribuzione e sul non procedere ai condoni e flat tax"

È il messaggio consegnato dalla presidente del Consiglio Meloni ai sindacati nel primo incontro a Palazzo Chigi. “Possiamo decidere di affrontare questa situazione in una logica di contrapposizione, oppure decidere di farlo in una logica di collaborazione. Il mio personale approccio sarà di lealtà e di trasparenza, e sono sicura di poter trovare lo stesso atteggiamento anche dall'altra parte di questo tavolo”, ha detto la premier.

Al  primo incontro, durato più di due ore, erano presenti la  presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ed i sindacati. Al tavolo per i sindacati Maurizio Landini (Cgil), Luigi Sbarra (Cisl), Pierpaolo Bombardieri (Uil) e Paolo Capone (Ugl). Per il governo presenti i ministri del Lavoro Marina Calderone, della Pubblica amministrazione Paolo Zangrillo, delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso, dell'Economia Giancarlo Giorgetti e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano. Sul tavolo, al quale ha preso parte anche l'Ugl, numerosi dossier, dal taglio del cuneo fiscale alle pensioni, passando per la questione degli extraprofitti, messa in luce nei giorni scorsi dai sindacati

Landini (Cgil) : “Piena disponibilità al confronto ma oggi no risposte” : All'uscita dal primo confronto tra i sindacati e Giorgia Meloni, è stato Maurizio Landini della Cgil a commentare l'incontro: “C'è stata piena disponibilità al confronto da parte della premier, ma oggi non abbiamo avuto risposte. Noi comunque abbiamo ribadito la nostra idea di andare avanti con le tasse sugli extraprofitti, con l'aumentare il netto in busta paga e con decontribuzione. Abbiamo altresì detto che siamo per la lotta all'evasione e no per i condoni, siamo contro la flat tax e per una riforma fiscale vera”.

Sbarra (Cisl) : “Impegno di Meloni per valorizzare il dialogo sociale”: Quella con il Governo è stata "una riunione positiva, importante, apprezzabile soprattutto per l'impegno che la premier Meloni ha assunto con il sindacato di consolidare e valorizzare il dialogo sociale, tanto nella gestione dell'emergenza quanto nelle fasi di confronto della legge di stabilità". Lo ha detto il leader della Cisl, Luigi Sbarra, al termine dell'incontro a Palazzo Chigi. Secondo Sbarra è stato un incontro importate "anche per condividere e concertare una strategia che guardi al medio-lungo periodo che faccia leva sulla crescita, sul rilancio degli investimenti, sulla qualità e quantità del lavoro e sul cammino delle riforme che il Governo sostiene che vada affrontato e portato avanti insieme".

Bombardieri (UIL) : “Le mobilitazioni non si minacciano, ma si fanno”: "Le mobilitazioni non si minacciano ma si fanno, verifichiamo come andranno le cose e come il governo risponderà alle nostre proposte...". Così, incalzato dai cronisti, il segretario della Uil, Pierpaolo Bombardieri, lasciando Palazzo Chigi dopo il primo incontro dei sindacati con il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

Capone (UGL) : “Confronto senza chiusure, segna cambio di passo”

"Il presidente Meloni ha sottolineato che l'energia è la priorità e assorbirà buona parte del tesoretto da 9,5 miliardi destinato ad imprese e famiglie. È stato un confronto ad ampio raggio senza chiusure preconcette da parte di nessuno. È una prima tappa importante che segna un cambio di passo". Lo ha detto il segretario generale dell'Ugl, Francesco Paolo Capone, al termine dell'incontro a Palazzo Chigi tra il governo ed i sindacati.

 

891 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online