Venerdì, 30 luglio 2021 - ore 02.39

''Nato 2021. Rebuilding the consensus for a new era''

Conferenza il 9 e 10 giugno

| Scritto da Redazione
''Nato 2021. Rebuilding the consensus for a new era''

“Nato 2021. Rebuilding the consensus for a new era” è il tema della conferenza organizzata il 9 e 10 giugno dalla Nato Defense College Foundation, in collaborazione con la Fondazione Compagnia di San Paolo.

A 72 anni dalla sua fondazione e alla vigilia del prossimo Summit, la Nato è ancora oggi il principale garante e provider di sicurezza a livello globale. Tuttavia, l'Alleanza Atlantica deve impegnarsi in un processo di riadattamento per far fronte a una nuova era della sicurezza internazionale.

Quale ruolo politico per la Nato e quali le riforme da decidere? Come articolare la cooperazione con l'Unione Europea e potenziare i partenariati dell'Alleanza per promuovere gli interessi strategici emergenti e realizzare una sicurezza a 360 gradi?

Di questo si parlerà nella due giorni dedicata al futuro dell’Alleanza Atlantica. I lavori si svolgeranno in lingua inglese e sarà disponibile la traduzione in italiano.

L'evento sarà trasmesso in live-streaming su NDCF Talks, la piattaforma digitale della Nato Defense College Foundation, dall’hotel Rome Cavalieri di Roma.

I lavori inizieranno alle 15.00 con i saluti di Alessandro Minuto-Rizzo, Presidente della Nato Defense College Foundation, e del comandante Olivier Rittimann (Nato Defense College).

Seguirà l’intervento introduttivo di Baiba Braže (Assistant Secretary General for Public Diplomacy, NATO HQ, Bruxelles).

Quindi, inizierà la prima sessione con i contributi di Ian Lesser (Vice President; Executive Director, Transatlantic Centre, The German Marshall Fund of the United States, Bruxelles), Marta Dassù (Senior Director of European Affairs; Editor-in-Chief, The Aspen Institute, Roma), Julian Lindley-French (Senior Fellow, Institute of Statecraft, London); da confermare la presenza di Benoît d’Aboville (Vice-Président, Fondation pour la Recherche Stratégique, Parigi).

La prima giornata si concluderà con un dibattito sul futuro della Nato con Damon Wilson (Executive Vice President, Atlantic Council, Washington D.C.) e James Appathurai (Deputy Assistant Secretary General for Political Affairs and Security Policy; NATO Secretary General’s Special Representative for the Caucasus and Central Asia, NATO HQ, Bruxelles)

La seconda giornata di lavori, il 10 giugno, sarà aperta dall’intervento del sottosegretario agli esteri Benedetto Della Vedova.

Quindi si parlerà delle sfide della sicurezza con Younkyoo Kim (Professor International Relations; Director Center for Energy Governance & Security, Hanyang University, Seoul), Rajendra Abhyankar (Former Indian Secretary of External Affairs; Ambassador to the European Union), Alexandra de Hoop Scheffer (Director of Research, Transatlantic Security; Director of the Paris Office, The German Marshall Fund of the United States), Oded Eran (Senior Research Fellow, Institute for National Security Studies, Tel Aviv), da confermare la presenza di Karl-Heinz Kamp (Special Envoy of the Political Director, Federal Ministry of Defence, Berlino).

Interverrà quindi Fawaz A. AlOthman (Manager, NATO-ICI Regional Centre Department, Kuwait).

Le conclusioni saranno affidate a Piero Fassino, Presidente della Commissione Affari Esteri della Camera. (aise) 

195 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria