Domenica, 17 novembre 2019 - ore 15.49

Nizza ha celebrato l'anniversario della nascita di Giuseppe Garibaldi, eroe dei due mondi

Presente la Sig.ra Anita Garibaldi, pronipote dell’Eroe dei due Mondi e presidente della omonima Fondazione con sede in Roma, che nel 2013 ha ricevuto dal Sindaco di Nizza Christian Estrosi la cittadinanza onoraria

| Scritto da Redazione
Nizza ha celebrato l'anniversario della nascita di Giuseppe Garibaldi, eroe dei due mondi

A partire da venerdì 3 luglio  Nizza (Francia) ha visto le celebrazioni  in onore di GIUSEPPE GARIBALDI per commemorare l'anniversario della sua nascita (4 luglio 1807) culminate  poi nella  giornata di domenica con una grande cerimonia-Presente la Sig.ra  Anita Garibaldi, pronipote dell’Eroe dei due Mondi e presidente della omonima Fondazione con sede in Roma, che nel 2013  ha ricevuto dal Sindaco di Nizza Christian Estrosi la cittadinanza onoraria

"La cittadinanza onoraria ad Anita cade in un momento storico per l’Europa perché Nizza, dice il Sindaco Estrosi, “è la prima città italiana di Francia, e stiamo lavorando insieme a Cuneo alla creazione della prima Metropoli transfrontaliera in accordo con Bruxelles, infatti  la commissione europea e l'UE stanno per creare lo statuto delle Euro-Metropoli e Nizza è la prima.”                                       

Alla luce di quanto esposto dal Sindaco di Nizza ,auspicabile che il comune di Cuneo si interfacci con tale progetto e prenda in seria considerazione e si attivi a concedere  la cittadinanza  Onoraria ad Anita Garibald. La commemorazione  ha avuto come cornice la splendida piazza  ed il monumento dedicato a  Garibaldi.                    A  rendere omaggio ad Anita Garibaldi una piazza gremita di pubblico ed  un folto gruppo di Guardie D’onore del Pantheon, schierate in grande uniforme, giunte dalla Liguria e dalla provincia di Cuneo, capitanate dal Presidente Provinciale Cav. Uff. Pietro Bruno , accompagnato dal delegato Provinciale di Cuneo dell’ Associazione Insigniti  Onorificenze Cav Uff. Clemente Malvino. La cerimonia ha poi visto la deposizione delle corone da parte del Console Generale d'Italia, Serena Lippi, del Presidente del Comites, Enrico Musella, della Ville de Nice, rappresentata dal Deputato Rudy Salles, delegato alle Relazioni internazionali e dal Consigliere Municipale, Laurence Navalesi, del Conseil Départmental, rappresentato dalla Senatrice Dominique Estrosi Sassone, del Conseil Régional, rappresentato dal Vice Presidente Patrick Allemand.

 

1009 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

AccaddeOggi  28 marzo 1968 Dubček La prima scintilla della Primavera di Praga

AccaddeOggi 28 marzo 1968 Dubček La prima scintilla della Primavera di Praga

Dopo la nomina di Dubček il 5 gennaio a primo segretario del Partito comunista cecoslovacco, il 28 marzo il Comitato centrale approvò l’avvicendamento di Ludvík Svoboda a presidente della repubblica, con l’estromissione di Novotný, e il “programma d’azione” che apriva a riforme rivoluzionarie, impensabili fino a poco prima, quali la libertà di riunione e associazione, e la libertà di stampa e movimento.
Slovacchia La foto simbolo del ’68 slovacco su un francobollo e una moneta commemorativa

Slovacchia La foto simbolo del ’68 slovacco su un francobollo e una moneta commemorativa

La fotografia slovacca più famosa nel mondo, “Uomo a torso nudo davanti a carro armato degli occupanti” di Ladislav Bielik, una immagine che ha fatto il giro del pianeta nei giorni caldi dell’agosto 1968, sarà ripreso in un francobollo postale che sarà prodotto in 80.000 pezzi dalle Poste Slovacche per il 50° anniversario dell’invasione della Cecoslovacchia, il prossimo anno.