Domenica, 29 marzo 2020 - ore 17.46

Presentazione del documentario 2 Volte genitori all'Auditorium Levi di Brescia

Giovedì 10 gennaio alle 20:30 all'Auditorium Levi a Brescia, si terrà la presentazione del documentario "2 volte genitori", progetto svoltosi al Liceo De Andrè.

| Scritto da Redazione
Presentazione del documentario 2 Volte genitori all'Auditorium Levi di Brescia

Brescia, 9 gennaio 2019 - Giovedì 10 gennaio alle ore 20:30 presso l'Auditorium Primo Levi di via Balestrieri, 6 a Brescia la sezione locale di AGEDO (Associazione Genitori di Omosessuali) presenterà il documentario "2 volte genitori" di Claudio Cipelletti, la conclusione del progetto formativo svoltosi al Liceo De Andrè che ha visto la partecipazione di circa 60 insegnanti iscritte/i.

 

Il Coordinamento Formazione Scuole per il rispetto delle persone LGBTI e il Liceo delle Scienze Umane Fabrizio De André di Brescia presentano questo documentario, dove parlano i genitori di persone lesbiche e gay. Prodotto da AGEDO, con il finanziamento della Commissione Europea Progetto Daphne II "Family matters. Sostenere le famiglie per prevenire la violenza contro gay e lesbiche", con i Comune e la Provincia di Brescia, interveranno inoltre Rita de Santis e Marina Noris, due rappresentanti di AGEDO Brescia, e Cristina Rapino, una delle protagoniste.

 

L'ingresso all'Auditorium Levi è libero e gratuito, aperto a tutta la cittadinanza.

Per maggiori informazioni, consultate il sito internet, www.duevoltegenitori.com

 

 

Giangiacomo Maroli, Redazione Welfare Lombardia - info@welfarelombardia.it

760 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRESCIA POLIZIA LOCALE, ATTIVITÀ ANTIPROSTITUZIONE 2019

BRESCIA POLIZIA LOCALE, ATTIVITÀ ANTIPROSTITUZIONE 2019

Le persone identificate sulla strada sono state 79, otto delle quali sono state accompagnate al Comando per accertamenti. Una persona, infine, è stata arrestata perché, nei suoi confronti, era stato spiccato in precedenza un mandato di cattura. Molte prostitute raggiungono Brescia da altre località nella serata per poi allontanarsi attorno alle 3 del mattino. Le restanti sono domiciliate in alcuni alberghi cittadini, prevalentemente nella zona della stazione ferroviaria. Queste strutture sono state più volte controllate dalla Polizia Locale e, in alcuni casi, sono scattati provvedimenti di natura commerciale o igienico sanitaria, portati a termine in collaborazione con l’Ats.