Giovedì, 08 dicembre 2022 - ore 01.15

PROROGA STATO DI EMERGENZA M5S ACCOLTO ODG EROGAZIONE INDENNITÀ INFERMIERISTICA

Infermieri. Mammì (M5S): “Valorizzare l’impegno velocizzando erogazione dell’indennità”

| Scritto da Redazione
PROROGA STATO DI EMERGENZA M5S ACCOLTO ODG EROGAZIONE INDENNITÀ INFERMIERISTICA

On. Stefania Mammì (M5S): "Ho chiesto al Governo, con esito favorevole,

di svincolare dalla conclusione della contrattazione collettiva le

somme

già stanziate nella  legge di bilancio per l’anno 2021, dove era

stato previsto un incremento di stipendio, a decorrere dal mese di

gennaio 2021, per gli infermieri  e per gli appartenenti alle

professioni sanitarie della riabilitazione, della  prevenzione,

tecnico-sanitarie e di  ostetrica, alla  professione  di  assistente

sociale,  nonché agli  operatori  socio-sanitari, ai fini della

valorizzazione e riconoscimento dell’impegno mostrato nell’emergenza

pandemica. In particolare,nella scorsa Legge di bilancio, è stata

riconosciuta al personale infermieristico unindennità di specificità

 dellimporto complessivo annuo lordo pari a 335 milioni  di

 euro,mentre per le altre figure sanitarie sono stati stanziati 100

milioni di euro a titolo di indennità  di tutela del malato e per la

promozione della salute, entrambe da erogarsi nellambito della

contrattazione collettiva nazionale del triennio 2019-2021 relativa al

comparto sanità, i cui tempi per la definizione non sono ancora

prevedibili. La distribuzione anticipata di queste risorse, già

stanziate, rappresenterebbe un segnale di attenzione verso queste

categorie che, con gli stipendi più bassi d’Europa, garantiscono il

diritto alla salute a tutti i cittadini. L’attuale situazione in cui

versa il personale sanitario, in particolare quello infermieristico, è

drammatica sotto il profilo della carenza e della valorizzazione

economica. Al personale sanitario è richiesto un continuo sforzo (anche

in termini di orario  a causa della carenza di risorse) per recuperare

le prestazioni sospese in quasi due anni di emergenza Covid; il tutto

in

un contesto dove la sospensione dal lavoro del personale non vaccinato

sta aggravando  maggiormente i carichi e i turni di lavoro", conclude

la deputata pentastellata Stefania Mammì

374 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria