Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 23.41

Senza la Spagna la UE non esiste

| Scritto da Redazione
Senza la Spagna la UE non esiste

Il Partito Nazionale Italiani in Spagna, PNIE, esige che Monti e Rajoy ricordino al BCE e alla UE che senza la Spagna e l’Italia non ci sará né euro né CE.
Il Partito Nazionale Italiani in Spagna, PNIE, presentato per la prima volta alla societá spagnola lo scorso 26 luglio a Madrid, e che difende gli interessi degli oltre 300.000 italiani residenti in Spagna, esorta il Primo Ministro Mario Monti ed il Presidente del Governo Spagnolo Mariano Rajoy, a ricordare al BCE e ai responsabili della UE che senza il peso dell’economia spagnola ed italiana nel vecchio Continente la continuitá dell’euro é un’utopia, cosí come la possibilitá che Europa possa far concorrenza agli Stati Uniti o ad altri paesi emergenti e che gli investitori internazionali riattivino l’economia europea. 
In occasione della visita di Monti a Madrid e del suo incontro con il Presidente Rajoy, il PNIE chiede ad entrambi i leaders che uniscano gli sforzi in una richiesta comune affinché venga data attuazione agli accordi presi al Consiglio Europeo del 28-29 giugno senza alcun ritardo, e la BCE possa intervenire in situazioni difficili come quella del debito spagnolo ed italiano nei mercati, seguendo l’esempio della FED statunitense, il cui compito é d’intervenire per stabilizzare quei prodotti da cui dipende la tranquillitá degli investitori.
El PNIE chiede ad entrambi di ricordare al presidente della BCE, Mario Draghi, la necessitá d’intervenire nei mercati con prontezza, affinché le misure adottate possano avere subito dei risultati positivi.
Di fronte all’attuale situazione económica e ai dubbi che sorgono nei confronti della Spagna e dell’Italia nei mercati secondari dei titoli di debito, é necessario autorizzare la BCE ad agire con forza e prontezza. Questa possibilitá, non appena compresa dagli investitori, garantirá una certa tranquillitá dei mercati e rappresenterá un messaggio di forza e soliditá dell’ euro,  indipendentemente, poi, da un eventuale intervento o meno da parte della BCE.
Anche se uno degli obbiettivi principali sará sicuramente un’unione bancaria ed un accordo fiscale fra i paesi dell’euro zona, ció che píu urge in questo momento é un rápido intervento che tranquillizzi i mercati dei titoli di debito, sia quelli primari, con i nuovi titoli, obbligazioni ed azioni emessi dai vari paesi, sia quelli secondari, con lo scambio dei titoli giá in circolazione.
Non é importante che questo avvenga con l’acquisto da parte del BCE dei titoli di Stato o con la licenza bancaria al fondo di salvataggio europeo; ció che conta é che gli investitori vedano l’Europa unita e decisa ad adottare tutte le misure necessarie  non solo per preservare l’euro ma anche per renderlo piú  competitivo rispetto ad altre monete come il dollaro.
Inoltre, é necessario che entrambi i leaders ricordino alla Germania come hanno tratto beneficio dall’euro per moltiplicare le loro esportazioni in Europa e agli altri paesi del continente come appoggiare la Spagna e l’Italia per evitare che “tutti” si vedano sommersi dall’attuale crisi.
Il PNIE inviará delle lettere a Monti e Rajoy ricordando loro l’obbligo che hanno assunto nei confronti dei cittadini del loro paese, la cui situazione desta grande preoccupazione in questo Partito, nato per defendere i loro interessi.
Il Partito Nazionale Italiano España, PNIE, é iscritto presso il Registro dei partiti politici del Ministero degli Interni Spagnolo dallo scorso 9 maggio 2011. Il PNIE é il primo partito político in Europa creato da e per gli italiani che risiedono all’estero ed é stato presentato per la prima volta alla societá spagnola in conferenza stampa lo scorso 26 luglio a Madrid.


 

1489 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria