Lunedì, 17 maggio 2021 - ore 14.28

Solidarietà Digitale - Progetto solidale del Circolo Arcipelago di Cremona

Task force per la solidarietà digitale per la nostra città

| Scritto da Redazione
Solidarietà Digitale - Progetto solidale del Circolo Arcipelago di Cremona

Solidarietà Digitale - Progetto solidale del Circolo Arcipelago di Cremona

Task force per la solidarietà digitale per la nostra città

L'attuale situazione di emergenza ha mostrato come l'inclusione di tutti i cittadini passi anche dalla possibilità di poter usufruire dei servizi telematici attivati in questi mesi dalle istituzioni, in modo da accedere all'istruzione, alle misure di supporto sociale ed economico e alle opportunità legate al mondo digitale.

Per questo il Circolo Arci Arcipelago ha pensato di venire incontro a questo bisogno della nostra comunità.

Grazie alla preziosa iniziativa di alcuni suoi soci volontari è nata una squadra tecnica che si occuperà di rimettere in moto computer fissi, computer portatili, tablet vecchi con qualche problema risolvibile ma ancora utilizzabili per:

DAD degli studenti di ogni grado, studenti universitari, associazioni o altre realtà che hanno bisogno di strumenti informatici di base; e infine per avviare dei corsi di alfabetizzazione digitale o di comunicazione online presso il Circolo Arci Arcipelago.

Il Circolo lancia quindi un appello a privati cittadini, aziende e istituzioni del territorio che possiedono materiale informatico da donare e che può essere recuperato, tra cui: PC Portatili con rispettivi caricatori, tablet, case di PC Fissi, schermi (non sono ammessi schermi a tubo catodico), tastiere, mouse e webcam.

Per poter prendere contatto col Circolo è attivo l'indirizzo mail solidarietadigitale@circoloarcipelago.org oppure si può telefonare al numero 366 196 0679 attivo nell'orario di apertura del Circolo: da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:00.

La sede dove poter consegnare il materiale è in via Speciano, 4 a Cremona, negli orari di apertura del Circolo Arcipelago.

Sul territorio cremonese anche il Circolo Arci Ombriano e "Alice nella Città" (Castelleone) hanno attivato durante il primo lockdown un progetto simile.

Ora anche Cremona avrà una possibilità in più, grazie all'impegno e alla cura che alcuni cittadini mettono in campo in attesa di poter tornare a vivere in sicurezza i luoghi di aggregazione e cultura.

281 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online