Martedì, 14 luglio 2020 - ore 22.22

Tamoil. Importante giornata di lotta

| Scritto da Redazione
Tamoil. Importante giornata di lotta

Tamoil.Una importante giornata di lotta contro la dismissione
Noi della Tamoil non molliamo. Un corteo  con mille persone, dipendenti Tamoil, familiari ed indotto, partendo dalla sede della raffineria, hanno attraversato le vie cittadine  per dimostrare la loro contrarietà alla trasformazione della Tamoil da raffineria in deposito.
La scelta della società libica infatti porterebbe a ridurre l’occupazione diretta da 350 a circa 40 dipendenti e di fatto ad azzerare l’indotto ( circa un migliaio di lavoratori).
Il corteo con alla testa lo striscione “Noi della Tamoil non molliamo” è poi giunto in piazza Roma dove hanno parlato sia i lavoratori che i rappresentanti di Cgil-Cisl-Uil.
Numerose le autorità presenti alla manifestazione, dal Sindaco di Cremona, ai parlamentari del PD Luciano Pizzetti e Cinzia Fontana.
Dagli interventi dei sindacalisti si desume la seguente strategia:
1.) non accettare la dismissione degli impianti e la data della fine di aprile 2010 come data ultima;
2.) si chiede pertanto il posticipo della data al fine di dare la possibilità alla Tamoil ed ad altri soggetti privati e para-pubblici di presentare un piano di riconversione degli impianti;
3.) l’eventuale piano di riconversione potrà essere accettato solo alla condizione che siamo chiari i tempi e le modalità di tutela dei lavoratori;
4.) fondamentale per Cgil-Cisl-Uil è il rapporto con le istituzioni locali e con la politica;solo grazie ad un forte impegno unitario territoriale si potranno ottenere risultati.
La prossima scadenza è l’incontro con il Ministro dello Sviluppo. I sindacati di Cgil-Cisl-Uil non  hanno escluso ulteriori e più radicali iniziative di lotta.

Il sindacato cremonese, a dispetto delle fortissime divisioni nazionali, si appresta a definire iniziative di mobilitazione provinciali sui temi dell’occupazione  non solo per la difesa della nostra economia provinciale ma per spingere nella direzione dello sviluppo.
Al di là delle differenze politiche  è utile sostenerlo. In gioco vi è il futuro mi migliaia di lavoratori e di giovani in particolare.

Gian Carlo Storti
storti@welfareitalia.it
Direttore
www.welfarecremonanetwork.it


Per i video clicca qui:

https://www.welfarenetwork.it/noi-della-tamoil-non-molliamo-20110115/

Per leggere l’intervento di Marco Pedretti della CGIL Cremona
Clicca qui
https://www.welfarenetwork.it/noi-della-tamoil-non-molliamo--20110115/

Per leggere l’intervento di Giuseppe De Maria Seg.Gen.Cisl Cremona
Clicca qui
https://www.welfarenetwork.it/tamoil-corteo-contro-la-dismissione-20110114/

Per la conoscere la storia della Tamoil
Clicca qui
http://www.welfarenetwork.it/index.php?option=com_content&view=article&id=312:storia-raffineria-tamoil-cremona&catid=94:approfondimenti&Itemid=144

3785 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Rosita Viola risponde alle opposizioni : Azienda Cremona Solidale non sarà trasformata in Fondazione. Le rette aumenteranno di 2,10 euro al dì ma è necessario.

Rosita Viola risponde alle opposizioni : Azienda Cremona Solidale non sarà trasformata in Fondazione. Le rette aumenteranno di 2,10 euro al dì ma è necessario.

Nella commissione welfare dello scorso lunedì 20 gennaio le opposizioni passano all’attacco sostenendo che il caro-rette ( aumento di 2,10 euro al giorno per il 2020 ) sia imputabile al fatto che Cremona Solidale, in quanto azienda speciale del comune, abbia più costi sia per tasse che personale di una Fondazione.