Venerdì, 19 agosto 2022 - ore 12.56

Uisp. Vivicittà a Zavidovici

| Scritto da Redazione
Uisp. Vivicittà a Zavidovici

VIVICITTA' A ZAVIDOVICI (BOSNIA): L'UISP RILANCIA I VALORI DELLA PACE E DELLA SOLIDARIETA'
Si rinnova questa settimana l'appuntamento ormai tradizionale del "Viaggio della Solidarietà" in Bosnia che dal 4 al 9 aprile porterà un pullman di studenti cremonesi e bresciani sui luoghi della ex guerra civile che ha insanguinato negli anni '90 la regione balcanica.

Il viaggio è organizzato dall'Ambasciata della Democrazia Locale e dai comitati UISP di Brescia e Cremona per dare continuità al gemellaggio avviato appena dopo la conclusione della guerra, dalle cui ceneri sono nati tanti rapporti di amicizia e di cooperazione nel ricordo dei volontari bresciani e cremonesi che persero la vita portando aiuti alle popolazioni colpite: Sergio Lana, Guido Puletti e Fabio Moreni.

L'iniziativa prevede diverse tappe in territorio bosniaco, tra le quali Bratunac, Srebrenica e Zavidovici, dove si disputeranno alcuni incontri sportivi dei quali saranno protagonisti gli studenti dell'Istituto Artistico "Munari" di Cremona e dell'Istituo scientifico "Leonardo" di Brescia, accompagnati dai rispettivi insegnanti di educa-
zione fisica.
I ragazzi disputeranno partite di pallavolo e pallacanestro con i loro coetanei bosniaci e saranno accolti nelle famiglie per vivere un'esperienza utile a superare paure, pregiudizi e diffidenze, e promuovere la reciproca conoscenza, il dialogo e la collaborazione.

Nella giornata di Pasqua, domenica 8 aprile, nella cittadina di Zavidovici parteciperanno alla corsa podistica Vivicittà, giunta alla 15^ edizione in terra bosniaca, grazie anche alla collaborazione instaurata con L'Ambasciata della Democrazia Locale e con la società sportiva Krivaja.

La comitiva farà visita nei giorni precedenti al memoriale di "Potocari" a Srebrenica, dove sedici anni fa si consumava il più sanguinoso massacro di civili mussulmani, ben 8.372, trucidati dalla truppe serbe del generale Mladic dopo la caduta della cittadina dichiarata "zona protetta" dalla Nazioni Unite.

A tutti gli atleti verrà data una maglietta della corsa e sarà donata una spilla con il simbolo della pace.

fonte uisp cremona

1483 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria