Venerdì, 21 giugno 2024 - ore 10.37

Un nuovo ospedale a Cremona? | Benito Fiori

Siamo in un momento di flessione del Pil? Subito il settore della costruzioni a fare da traino per il recupero.

| Scritto da Redazione
Un nuovo ospedale a Cremona? | Benito Fiori

Un nuovo ospedale a Cremona? | Benito Fiori

Siamo in un momento di flessione del Pil? Subito il settore della costruzioni a fare da traino per il recupero.

È quello che si temeva. Le costruzioni, infatti, sono un settore economico che richiede un livello di imprenditorialità meno sofisticato e assorbe una grande quantità di manodopera non qualificata, un vero acceleratore della crescita del “fatturato” quantitativamente importante che si sperava però venisse  abbandonato.

In barba ai Bob Kennedy, agli Aurelio Peccei, alle tante illuminate imprese “B-Corp”, allo Sviluppo Sostenibile, forse anche alla CGIL di Landini, siamo alla sublimazione della cultura “liberista”: l'edilizia e la cementificazione fattesi “prodotto di consumo” …  costruire-abbattere-consumare territorio-riabbattere.

Come la camicetta di moda, fra poco toccherà a tutta l’edilizia pubblica, chissà forse anche i palazzi storici del Demanio, e poi il “consumo” riguarderà le abitazioni private.

Questa è la “ripresa” di quella "normalità" che secondo lo studio V.I.I.A.S. (https://www.viias.it/pagine/il-progetto-viias ) nel 2019 ci ha “regalato” circa 28.000 “decessi attribuibili” (circa 18.000 in pianura padana) a causa delle sole PM2,5 e uno scarso contributo al taglio delle emissioni di gas serra come sottoscritto dal nostro Paese con l’Accordo di Parigi del COP21 del 2015.

Quell’Accordo dove 172 Stati si erano impegnati a non superare un aumento delle temperatura medie di oltre 1,5° C, obiettivo peraltro ormai irraggiungibile, visto che siamo già a + 1,1° C. È grave che la politica (con la “p” minuscola) non abbia ancora compreso che rimangono soltanto dieci anni di tempo prima del “punto di non ritorno” per la corsa verso la sesta estinzione di massa.

Nera previsione certamente non di chi scrive, ma della comunità scientifica.

Benito Fiori (“ABC-Alleanza Bene Comune-La Rete”)

Per approfondire

https://changes.unipol.it/biodiversita-clima?fbclid=IwAR1zuKAgr7WKulkRsaqj7GrboglrDhh3ck8lFRq0Vp7LRCEBIKLjdf_JjLY

 

1246 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online