Venerdì, 19 agosto 2022 - ore 13.31

Vescovi slovacchi contro Strategia per uguaglianza di genere del governo

Mons. Stanislav Zvolensky: "Si tratta di una discriminazione contro i gruppi emarginati (madri, disabili) e una spesa inefficace"

| Scritto da Redazione
Vescovi slovacchi contro Strategia per uguaglianza di genere del governo

I vescovi slovacchi hanno espresso forte contrarietà alla proposta del governo della Repubblica Slovacca di una Strategia nazionale per l’uguaglianza di genere e al suo Piano d’azione 2014-2019. La dichiarazione pubblicata la scorsa settimana parla di preoccupazione sui contenuti dei due documenti, con riferimento particolare all’introduzione di restrizioni nella pratica dell’obiezione di coscienza nel campo della salute sessuale e riproduttiva, o l’educazione all’uguaglianza di genere che richiederebbe ingenti investimenti finanziari a discapito dei cittadini davvero svantaggiati. Si tratta di una «discriminazione contro i gruppi emarginati (madri, disabili) e una spesa inefficace», ha scritto il presidente della Conferenza Episcopale Slovacca mons. Stanislav Zvolensky, al Ministro del Lavoro, Affari sociali e Famiglia, Jan Richter. La stessa opinione è stata ribadita nel corso di una conferenza stampa dei rappresentanti di sei associazioni pro-vita e pro-famiglia che chiedono al governo socialdemocratico e alle autorità competenti di riformulare entrambi i documenti e di considerare l’obiezione di coscienza per tutti i cittadini.

Fonte: Buongiorno Slovacchia

951 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

La Commissione europea ha aperto oggi, 9 luglio, un invito a presentare proposte, con uno stanziamento di 35 milioni di euro, a favore dello sviluppo dell’analisi delle immagini medicali per la diagnosi del cancro, basata sull’intelligenza artificiale, e di altri strumenti e tecniche di analisi per la prevenzione, la previsione e la cura delle forme più comuni di cancro.