Sabato, 25 settembre 2021 - ore 01.40

Anffas (CR) Inghilterra ordine shock :NO rianimazione pazienti disabili mentali

Nell’ultimo mese Covid-19 ha rappresentato il 65% dei decessi di persone con difficoltà di apprendimento.

| Scritto da Redazione
Anffas (CR) Inghilterra ordine shock :NO rianimazione pazienti disabili mentali

Anffas Cremona Regno Unito, l’ordine shock ai medici di terapia intensiva: «Non rianimare i pazienti Covid con disabilità mentali»

Due medici assistono un paziente in terapia intensivaL’ente di volontariato inglese Mencap denuncia la pratica discriminatoria in ospedali e case di cura. Nell’ultimo mese Covid-19 ha rappresentato il 65% dei decessi di persone con difficoltà di apprendimento.

REGNO UNITO. È stata la Royal Mencap Society a denunciare il fenomeno scoperto nei reparti di rianimazione del Regno Unito. L’ente di volontariato britannico che lavora con persone con difficoltà di apprendimento ha ricevuto diverse segnalazioni di una pratica ai limiti del discriminatorio. come riporta il Guardian: in caso di infezione da Covid-19 contratta, i pazienti con disabilità mentali non starebbero ricevendo dai medici alcuna pratica di rianimazione. Alla base di una simile scelta vere e proprie disposizioni interne di ospedali e strutture di cura che avrebbero ordinato a medici e infermieri di non intervenire in caso di complicazioni.

Già lo scorso hanno La Care Quality Commission si era espresso in merito agli ordini diffusi da molte realtà sanitarie del Paese di non tentare la rianimazione cardiopolmonare su persone «troppo fragili». Alcune disposizioni erano state ritenute inappropriate rispetto alle specifiche condizioni di pazienti, «causando morti potenzialmente evitabili». Nelle ultime settimane però la denuncia di Mencap ha riguardato un ulteriore grave scenario.

«Durante la pandemia molte persone con disabilità di apprendimento hanno affrontato discriminazioni scioccanti e ostacoli all’accesso all’assistenza sanitaria, con avvisi inappropriati di non tentare la rianimazione cardiopolmonare (DNACPR) e di tagliare parte del supporto alla cura» ha raccontato l’amministratore delegato di Mencap Edel Harris.

Testo estratto da OPEN

370 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online