Sabato, 25 giugno 2022 - ore 09.54

ASST di Cremona MORATTI INTERVIENE IN VIDEO A CONVEGNO SU 'OSPEDALE DEL FUTURO'

IL CONCORSO DI PROGETTO INTERNAZIONALE? E’ LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

| Scritto da Redazione
ASST di Cremona MORATTI INTERVIENE IN VIDEO A CONVEGNO SU 'OSPEDALE DEL FUTURO'

ASST di Cremona MORATTI INTERVIENE IN VIDEO A CONVEGNO SU 'OSPEDALE DEL FUTURO'

NUOVO OSPEDALE DI CREMONA LA VICEPRESIDENTE MORATTI INTERVIENE IN COLLEGAMENTO VIDEO A CONVEGNO SU 'OSPEDALE DEL FUTURO': CITA CREMONA COME L’ESEMPIO EVIDENTE DI UN NUOVO APPROCCIO 4.0

IL CONCORSO DI PROGETTO INTERNAZIONALE? E’ LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

Il Direttore generale Giuseppe Rossi: «Per l’ASST di Cremona e per la Città intera, le parole della Vicepresidente Letizia Moratti sono motivo d’orgoglio e una grande motivazione a lavorare al meglio delle possibilità»

 «Ascoltare la Vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti - collegata con Dubai – citare Cremona e il futuro Ospedale come l’esempio evidente di un nuovo approccio di progettazione architettonica ecosostenibile a visione 4.0 è stato entusiasmante – afferma Giuseppe Rossi (Direttore generale ASST di Cremona). Pensare che Cremona e il nuovo Ospedale possano diventare un modello da seguire è al contempo motivo di orgoglio e una grande motivazione a lavorare al meglio delle possibilità, insieme alla Città e ai suoi massimi rappresentanti».

 «Ricordo che il percorso intrapreso per la realizzazione del Nuovo Ospedale di Cremona è quello del concorso internazionale: ad essere valutata sarà la qualità del progetto e non la qualifica del progettista. Questo – continua Rossi - consentirà di mettere a confronto le migliori proposte prodotte dalle più qualificate professionalità presenti sul mercato internazionale».

 «Come ha ricordato la Vicepresidente Moratti – che ringrazio per il sostegno e l’impegno profusi con estrema concretezza a favore di questo territorio - è la prima volta che accade in Italia. Non solo - precisa Rossi. La struttura Cremonese sarà anche la prima in Lombardia ad essere costruita nell’era post Covid-19: l’esperienza della pandemia ci consentirà di realizzare un ospedale flessibile e modulare capace di adattarsi alle esigenze anche epidemiologiche. Il progetto sarà funzionale a riqualificare l’intera area attraverso la creazione di un vero e proprio Parco della salute; un ecosistema fatto di verde, acqua, percorsi e servizi di supporto alle attività sanitarie, consegnati alla libera fruizione della comunità».

 UOS Comunicazione | ASST di Cremona

 

241 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online