Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 23.06

BASTA FONDI EUROPEI ALLE DISCARICHE

| Scritto da Redazione
BASTA FONDI EUROPEI ALLE DISCARICHE

È un primo, saporito frutto della conferenza su Rifiuti Zero che abbiamo tenuto l'altro giorno all'europarlamento, e delle considerazioni che in quel contesto ho fatto prima durante la mia presentazione, e poi direttamente e pubblicamente a Potocnik durante il dibattito tra i relatori (raccogliendone condivisione) sulla situazione italiana, le buone pratiche anche al Sud e l'uso distorto di fondi UE in dissonanza con la gerarchia UE di gestione
Lui si è congedato in tarda mattinata proprio per andare a presentare il Green Paper sulla plastica, evidentemente ha annotato mentalmente il tema ed ha voluto farvi un accenno specifico.
Bene così!
Per chi già non l'avesse, allego l'immagine della Conferenza durante la presentazione mia e di Joan Marc Simon, Potocnik è quello in prima fila, secondo da dx.

Potocnik: Ue pronta a cofinanziare impianti riciclo rifiuti in Italia
Il commissario Ue all'Ambiente, Janez Potocnick, sulla gestione dei rifiuti in Italia: "Non ci saranno più soldi per le discariche, ma saremo più che felici di cofinanziare strutture per il riciclo, che aiuteranno ad andare nella direzione che stiamo promuovendo oggi"
"Saremo più che felici di cofinanziare impianti per il riciclo" in Italia. Questo il messaggio lanciato oggi a Bruxelles dal commissario Ue all'Ambiente, Janez Potocnik, in occasione della pubblicazione del Libro verde per promuovere il recupero, il riuso e il riciclo dei rifiuti plastici in Europa.
Potocnik, che ieri è stato informato brevemente dal ministro italiano dell'Ambiente, Corrado Clini, "sugli ultimi sviluppi anche connessi alla gestione deirifiuti a Roma", ha sottolineato come anche nel Sud Italia ci siano esperienze locali di successo nel campo del riciclo dei rifiuti.
"E' veramente una questione di organizzazione e volontà - ha spiegato Potocnik - e si lega anche ai finanziamenti: per questo faccio appello ad un chiaro uso dei fondi strutturali e di coesione, specialmente perché in futuro questi fondi saranno concessi in linea con la gerarchia dei rifiuti". "Non ci saranno più soldi - ha concluso il commissario Ue all'ambiente - per le discariche, ma saremo più che felici di cofinanziare strutture per il riciclo, che aiuteranno ad andare nella direzione che stiamo promuovendo oggi".
venerdì 08 marzo 2013 12:38

1396 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria