Domenica, 20 gennaio 2019 - ore 04.13

Bergamo - BergamoWifi a Longuelo e all'Edonè

E dal centro a viale Pirovano si può navigare in continuità di segnale

| Scritto da Redazione
Bergamo - BergamoWifi a Longuelo e all'Edonè

BergamoWifi continua a crescere: l’impegno del Comune di Bergamo per rendere il servizio sempre più competitivo e di livello prosegue in tutta la città. Poche settimane dopo l’inaugurazione dei sistemi che hanno esteso l’area wifi in Borgo Santa Caterina e Borgo Palazzo (grazie al contributo del Distretto Urbano del Commercio) vengono attivate altre quattro oasi per navigare in internet gratuitamente e velocemente.

Nei giorni scorsi i tecnici incaricati dal Comune di Bergamo hanno esteso la connessione anche al tratto di via Pignolo compreso tra piazzetta Santo Spirito e l’incrocio con via Camozzi: colmando questo ultimo spazio “vuoto”, si è creata quindi un’unica grande area wifi che si estende senza interruzioni dal centro città fino a viale Pirovano in Borgo Palazzo. È stato inoltre potenziato il segnale sulle Mura di Bergamo Alta, con l’attivazione di un ulteriore hotspot, all’altezza della scuola Tasso, poco lontano dal Seminario vescovile e il caffè la Marianna.

Continua anche l’impegno nei quartieri: BergamoWifi arriva anche a Longuelo, grazie all’attivazione avvenuta nell’area del Parco Mascagni, nel quale nel 2017 sarà completato il cantiere di riqualificazione e sarà anche implementata la pubblica illuminazione. Si tratta della quinta oasi nei quartieri della città, dopo via Isabello a Boccaleone, l’area antistante il parco Turani di Redona, piazza Pacati a Monterosso, lo spazio Giacomo in via Quarenghi.

Infine BergamoWifi è arrivato anche in uno degli spazi più frequentati dai giovani della città, ovvero il centro d’aggregazione del Comune di Bergamo Edoné, nel quartiere di Redona.

“L’obiettivo – spiega l’Assessore all’Innovazione del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni – del 2017 rimane quello di portare il BergamoWifi in tutte le biblioteche comunali, nei Centri Socio Culturali e successivamente in quei luoghi che erano precedentemente coperti dal primo progetto di wifi pubblico del Comune di Bergamo. Estendere il BergamoWifi nei quartieri e nei luoghi più frequentati della città rappresenta una rivoluzione che meno di due anni fa sembrava impensabile, un progetto in grado di cambiare le abitudini dei nostri concittadini e proiettare la nostra città  tra quelle più avanzate in Italia per quello che riguarda internet pubblico. Internet a Bergamo si afferma sempre più come un diritto, come ha affermato poco tempo fa anche il presidente della Repubblica.”

789 visite

Articoli della stessa categoria

Bergamo Presentato il nuovo progetto di gestione dello Spazio Polaresco

Bergamo Presentato il nuovo progetto di gestione dello Spazio Polaresco

Il Progetto Negus gestirà tutti i servizi legati allo spazio Presentato questa mattina il nuovo progetto di gestione dello Spazio Polaresco, uno degli spazi comunali che negli anni è riuscito a imporsi in città come vero e proprio punto di riferimento culturale. Dopo qualche mese di chiusura, infatti, a luglio 2016 è stato pubblicato il nuovo bando di gestione dello spazio, che da qualche settimana ha riaperto le porte sotto la guida del Progetto Negus.