Martedì, 28 giugno 2022 - ore 07.53

Cremona Commemorazione delle vittime del bombardamento del 10 luglio 1944 - I luoghi della memoria

Il 10 luglio 1944 Cremona subì un terribile bombardamento, senz’altro il più duro tra i numerosi che colpirono il nostro territorio nell'anno che precedette la fine della Seconda Guerra Mondiale.

| Scritto da Redazione
Cremona Commemorazione delle vittime del bombardamento del 10 luglio 1944 - I luoghi della memoria

Cremona Commemorazione delle vittime del bombardamento del 10 luglio 1944 - I luoghi della memoria

Il 10 luglio 1944 Cremona subì un terribile bombardamento, senz’altro il più duro tra i numerosi che colpirono il nostro territorio nell'anno che precedette la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Prima delle 11, apparvero in cielo i bombardieri: vennero sganciate più di 50 bombe, di medio e di grosso calibro. L’obiettivo erano la stazione e lo scalo ferroviario, ma altre zone del quartiere di Porta Milano furono devastate. Si contarono ben 119 vittime, 82 furono i feriti. Tra la Cremonella e la via S. Francesco d’Assisi morirono più di 20 ferrovieri.

Per ricordare le 119 vittime di quel tragico giorno, martedì 10 luglio 2018 il Comune di Cremona e il Dopolavoro Ferroviario di Cremona organizzano una cerimonia che inizierà alle ore 9 presso i giardini Palatucci della Stazione di Cremona.

L'evento si aprirà con l'Inno d'Italia suonato dal corpo bandistico "Leopoldo Vecchi" di Isola Dovarese.

Seguirà quindi l'intervento del Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e la deposizione di un mazzo di fiori alla lapide posta nella sala di accesso della Stazione, che ricorda i ferrovieri caduti nella Seconda Guerra Mondiale.

In corteo raggiungeremo la lapide in piazza Risorgimento dove una corona d'alloro verrà deposta, da parte delle Autorità presenti, alla lapide che reca la seguente epigrafe: “Come questa pietra immutabile il ricordo ed il compianto per i cremonesi vittime innocenti di bombardamento aereo vivranno eterni ammonendo pace tra i popoli”.

Da qui, sempre in corteo, si percorrerà via Fabio Filzi e via S. Francesco d'Assisi fino al Monumento dei Ferrovieri Caduti, per la lettura di una poesia, l'esecuzione dell'inno d'Europa e la benedizione dello stesso da parte del Parroco di Sant'Ambrogio don Carlo Rodolfi.

Alle ore 10.30, nella Chiesa di S. Ambrogio, verrà celebrata la messa in ricordo di tutti coloro che perirono sotto le bombe.

Una cerimonia che vuole ribadire i valori della pace e del rifiuto di ogni violenza e guerra, per onorare il ricordo di tutti i caduti civili e militari delle guerre di ieri ma che oggi ancor di più vuole portare messaggi di pace da condividere nei cuori e nelle menti in ogni parte del mondo.

L'intera cerimonia sarà accompagnata dal corpo bandistico "Leopoldo Vecchi" di Isola Dovarese.

Cremona, 03 luglio 2018

1940 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online